Francesca Canepa in testa al Tor

Tra gli uomini, Karrera verso il record

Francesca Canepa nel tratto tra Saint Jacques (222 km) e la base vita di Valotournenche (236 km) raggiunge e supera la spagnola Nerea Martinez portandosi in testa al Tor des Gèants femminile. Non solo recupera i 13 minuti sull’avversaria ma esce alle 21:08 da Valtournenche con 7 minuti di vantaggio. Per la sfida femminile, si preannuncia una lunga e interessante notte. Prossimo riscontro cronometrico al rifugio Cuney (256 km). Per il terzo posto, Emanuela Scilla Tonetti è transitata da Saint Jacques alle 20:29.

AGGIORNAMENTO UOMINI – A Oyace, lo spagnolo Iker Karrera ha 1h46’ di vantaggio sull’italiano Franco Collè e 2h06’ sul connazionale Oscar PErez. Lo spagnolo è già entrato nella base vita di Ollomont (283 km) e vi è uscito dopo 36′ di sosta. Per lui, 60 ore di gara e ancora 50 km da compiere. Il record di Oscar Perez di 75h56′ sembra quindi destinato a essere infranto. A incoraggiare Karrera nella sua impresa, anche il connazionale Kilian Jornet. Nei top 10, Marco Zanchi, sesto, è transitato dal rifugio Cuney (256 km) alle 20:23 e Giuseppe Grange, nono, è uscito dalla base vita di Valtournenche (236 km) alle 20:13. Sedicesimo posto assoluto per Roberto Beretta entrato a Valtournanche alle 21:15 mentre Bruno Brunod ha raggiunto la diciannovesima posizione assoluta ed è entrato alla base vita di Valtournenche alle 21:21. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.