Eydallin e Trento nel Tour du Rutor

Confermata la classifica del primo giorno

Gara perfetta anche quella odierna, i 3 minuti conquistati nella tappa di

ieri, non tanti per la verità considerando le neve insidiosa, sono stati via

via rosicchiati dagli inseguitori Boscacci e Antonioli,  secondi, e dagli

strepitosi Francesi Gachet e Sevennec, sul terzo gradino del podio, che si sono

esibiti in un’ultima discesa a velocità folle facendo segnare il

tempo di 13 minuti in 2000 metri di dislivello con un tratto a piedi… e mancando

il secondo posto di tappa per soli 5 secondi.

Ma sono i due valtellinesi la vera sorpresa della giornata, che, non paghi

della partenza di ieri, si sono ripetuti anche oggi dettando da subito le

condizioni fin dalla partenza: è Boscacci a tirare fin da subito Antonioli con

buon passo ma non è quello del figlio d’arte, raggiunti da Eda e Denis il

Michelino si mette addirittura a fare bagarre in 3… neanche fosse il Mezzalama,

dietro Beccari e Kuhar cercano di tenere il passo ma non è la giornata di

ieri.

In campo femminile nessun timore per Gloriana e Mireia che si aggiudicano la

prova senza problemi, da segnalare l’abbandono dopo pochi minuti dal via delle

francesi Magnenat e Troillet, non in giornata, cambiando la classifica a favore

di Giannatti Alessandra e Katia Tomatis seguite da Giannotti Raffaella e da

Murachelli Micol.

Bellissima prova anche oggi con una cornice meravigliosa di sole, alla fine

altri 2.300 metri che si aggiungono ai 2.400 della giornata di ieri, conferma

lo spessore tecnico e sportivo di questa competizione di altissimo livello.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.