E con questa fanno 4

Kilian vince anche in Sud Africa

Il suo progetto di vincere 5 gare in 5 continenti nel corso della stagione estiva si sta concretizzando. Il 17 settembre in Sud Africa si è aggiudicato il Table Mountain Challenge una skyrunning di 37 km con un dislivello di 1650 metri. Al via 800 runners per quella che in Sud Africa è considerata la gara di corsa in montagna più importante. I primi 10 km del tracciato sono stati molto veloci, praticamente in piano, corsi su strada sterrata. Nella parte centrale di gara invece il percorso si è fatto più tecnico, con molti cambi di pendenza su terreno pietroso e molto accidentato, una vera skyrunning con 1000 metri di dislivello racchiusi in pochi km. Poi alla fine è rimasta solo la discesa non particolarmente tecnica che ha permesso di godere dei fantastici scorci sull’Oceano Atlantico.

5 MINUTI DI VANTAGGIO – Kilian ha stabilito il record della gara fermando il cronometro su 3h41’47" distaccando di 5′ Greg Vollet e di 8′ Allen Ben. Kilian racconta che i primi 10 km sono stati velocissimi con ritmi forsennati, tenendo il gruppo di testa formato da 4 atleti.  Ha fatto la differenza nella parte tecnica, dove è riuscito a guadagnare un buon margine che ha gestito sino sul traguardo. Temeva di non aver smaltito le fatiche dell’Utmb ed invece afferma di aver avuto ottime sensazioni ed è fiducioso per il proseguo della stagione.

OBIETTIVO KINABALU – Manca ora solo la tappa in Asia per raggiungere l’obiettivo di vincere 5 gare in 5 continenti diversi; ricordiamo infatti le vittorie in Australia alla The North Face 100k, seguita dalla vittoria alla Ws 100 negli Stati Uniti, alla Utmb in Europa ed ora alla Table Mountain in Sud Africa. Il prossimo 23 ottobre alla Kinabalu in Asia concluderà questo fantastico progetto. In bocca al lupo Campeon, poi sarà ora di mettere le pelli.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.