Domenica i Mondiali di corsa in montagna in Italia

Prova only-up nelle cave di Casette di Massa

Tutto pronto per i Campionati del Mondo di corsa in montagna in programma domenica a Casette di Massa. Un percorso di gara davvero inedito, visto che è stato tracciato nella cava di marmo del’ ‘bacino di Gioia’. Prova ‘only-up’, con quasi quattrocento atleti in arrivo da quaranta nazioni: i palio otto titoli (quattro individuali e quattro per team).

AZZURRI – Saranno diciassette atleti: dieci nelle gare maschili, sette in quelle femminili, con sette juniores. Il quartetto rosa sarà composto dalla campionessa mondiale in carica, Alice Gaggi, affiancata dal bronzo della passata edizione, Elisa Desco, oltre ad Antonella Confortola e Renate Rungger, mentre un problema fisico ha messo fuori gioco Valentina Belotti. In campo maschile occhi puntati sui gemelli Bernard e Martin Dematteis, oro e bronzo ai recenti Europei, insieme ad Alex Baldaccini, Luca Cagnati, Xavier Chevrier e Tommaso Vaccina. Nelle formazioni Juniores al via Henry Aymonod, Nadir Cavagna, Davide Magnini, Alberto Vender, Alba De Silvestro, Simona Pelamatti e Alessia Zecca.

PROGRAMMA – Si parte sabato alle 18 con la cerimonia d’apertura in piazza Aranci, nel cuore di Massa. Nell’occasione si svolgerà anche la consegna ufficiale di un blocco di marmo da cui l’artista Fabio Viale scolpirà la statua dedicata a Pietro Mennea destinata allo Stadio dei Marmi di Roma che già porta il nome dell’ex primatista del mondo ed oro olimpico dei 200 metri.
Domenica le gare a Casette di Massa: alle 9.15 il via della gara Juniores femminile da ‘Cava Bordigoni’, alle 10 quella Juniores maschile, alle 11 quella assoluta femminile, entrambe dal Centro sportivo di Casette di Massa, alle 12 l’assoluta maschile dal paese di Forno.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.