Desco, dopo la Sierre Zinal ecco i Mondiali

Domenica l'appuntamento in Polonia per la runner dell'Atletica Valtellina

Elisa Desco è una delle più belle sorprese della stagione. Ha fatto suoi il Campionato Italiano Lunghe distanze, il Campionato Italiano di Corsa in Montagna e la prestigiosa Sierre Zinal. Ai Campionati Europei di Corsa in Montagna un quarto posto e poi il terzo posto nel vertical della Chiavenna-Lagunc. E nel fine settimana ci sono i Mondiali in Polonia… «Avrei voluto fare meglio in primavera, nelle mezze maratone, ma non ho potuto allentami come avrei voluto a causa dell’influenza, però sono soddisfatta della stagione della corsa in montagna e dello skyrunning» dice Elisa. È una Desco ritrovata che ha ‘scoperto’ anche qualche gara più lunga: «Ora sono orientata sulle gare un po’ più lunghe delle tradizionali corse in montagna, anche se la Sierre Zinal era la prima esperienza su una certa distanza: non pensavo di stare così bene e credevo che a vincere fosse la Kremer, io l’ho presa solo a dieci chilometri dalla fine e al traguardo ero distrutta». Intanto domenica ci sono i Mondiali di Corsa in Montagna, a  Krynica Zdroj, in Polonia. «Sono 8 chilometri, in due giri da 4 chilometri, ora mi sento più a mio agio su percorsi un po’ più lunghi e poi c’è una discesa veloce e poco tecnica e si finisce praticamente in salita: speravo in una discesa più tecnica e anche il tratto finale non mi esalta. Il Mondiale è un’incognita, riparto dal quarto posto agli Europei dove ho avuto problemi durante la gara per la tensione nervosa». La Desco, tesserata per l’Atletica Alta Valtellina, potrebbe correre anche la Jungfrau Marathon e l’anno prossimo mira a qualche maratona (dove ha un miglior tempo personale di 2h36’53”).  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.