Dennis Brunod e Sonia Glarey, buona la prima

Vittoria nella Monterosawalserultratrail

Sono Dennis Brunod e Sonia Glarey a iscrivere il loro nome nell’albo d’oro della Monterosawalserultratrail, vincendo la prima edizione dell’ultra a Gressoney-Saint-Jean. Brunod ha dettato legge sin dall’inizio, chiudendo al comando dopo 50 km (con un dislivello positivo di 5300 metri) con il tempo di 5h58’29". Lotta serrata per il podio: all’inizio sono stati Aldo Christille e Gianluca Caimi i più vicini a Brunod, poi è toccato a Fulvio Chilò e Marco Mangaretto. Ai 24 km Brunod è passato con un vantaggio di oltre 6 minuti su Christille, a quasi 8 Mangaretto, seguito un minuto dopo dallo svizzero Jules-Henri Gabioud. Nella salita verso Alpenzu, Gabioud ha completato la sua rimonta, passando con 9 minuti di ritardo da Brunod. Sul traguardo Brunod primo con oltre 11′ minuti di vantaggio su Gabioud (6h09’46"), terzo Aldo Christille (6h10’42"), mentre ai piedi del podio si sono piazzati Marco Mangaretto (6h13’54") e Henri Grosjecques (6h24’58").
Nella gara ‘rosa’ vittoria in solitaria per l’eporediese Sonia Glarey, quattordicesima assoluta in 6h59’12", piazza d’onore per Lara Mustat in 7h15’32" (diciassettesima assoluta), con Lisa Borzani (7h30’52") a completare il podio. Quarta Giuliana Arrigoni (7h43’46"), quinta Emanuela Scilla Tonetti (7h.49’39").
Nei Trail di circa 20 km con 1150 m di dislivello positivo, brillano i fondisti valdostani con Francesco De Fabiani primo in 1h30’00", davanti a Federico Pellegrino in 1h32’26" con terzo François Ronc Cella in 1h32’53". Nella gara femminile si impone Francesca Baudin in 1h51’17", davanti a Cristina Clerico in 1h58’27" e Isabella Lucchini in 2h00’05".

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.