Con la Cortina Skyrace inizia il fine settimana della LUT

Vittoria del rumeno Nicolae Balan e della statunitense Rachel Drake

@Jordi Saragossa

Con la Cortina Skyrace si è aperto ufficialmente il fine settimana dedicato alla The North Face Lavaredo Ultra Trail. Il rumeno Nicolae Balan e la statunitense Rachel Drake scrivono il proprio nome nell’albo d’oro della Cortina Skyrace. Balan ha corso praticamente tutta la gara in completa solitudine, lasciando Antti Parjanne (Finlandia), Ben Derrick (Australia) e Samuele Toscan a contendersi i gradini più bassi del podio. Il rumeno ferma il cronometro in 1:40’58’’ mentre Antti Parjanne conquista la seconda posizione con 6’19’’ di ritardo, il podio è completato da Ben Derrick con il tempo di 1:47’44’’.

il podio maschile

DONNE – In campo femminile dominio assoluto per la statunitense Rachel Drake che con il tempo di 1:55’03’’ conquista la prima posizione davanti alle connazionali Yiou Wang e Ashley Hawks. Sul rettilineo finale, incitata da centinaia di persone, Yiou Wang ha dovuto stringere i denti per non farsi superare proprio negli ultimi metri dalla Hawks. Il tempo della Wang è di 1:57’09’’. Il via della gara alle ore 17 da Corso Italia, mentre alle 10 si è alzato il sipario sul villaggio Expo allo Stadio Olimpico del ghiaccio. In questi giorni a Cortina d’Ampezzo sono attesi 3.600 trail runner iscritti alle tre competizioni in rappresentanza di 60 nazioni.

LUT – Domani alle 23 il via della gara regina, la Lavaredo Ultra Trail. Ai nastri di partenza Hayden Hawks, attualmente il terzo atleta più forte al mondo, e Tim Tollefson, terzo all’Ultra Trail du Mont Blanc 2017. Non manca lo spagnolo Pau Capell, che lo scorso anno dominò la prima parte della LUT prima di doversi ritirare a 20 chilometri dall’arrivo. Tra i favoriti anche il tedesco Stephan Hugenschmidt, il polacco Marcin Świerc, i francesi Aurélien Collet e Michel Lanne e il giovanissimo cinese Min Qi, vincitore con record della Hong Kong 100 lo scorso gennaio.
Atlete a stelle e strisce favorite, con la vincitrice della CCC 2017 Clare Gallagher e le sue connazionali  Keely Henninger, Kelly Wolf, Taylor Nowlin e Darcy Piceu. La nepalese Mira Rai e l’emergente cinese Miao Yao proveranno a dar battaglia alle americane, così come le spagnole Nuria Picas ed Emma Roca, e la brasiliana Fernanda Maciel, più volte sul podio alla Lavaredo Ultra Trail. Tra gli italiani occhi puntati sul veneto Stefano Fantuz e su Andrea Macchi (Team Eolo). Al via anche Emanuele Ludovisi, Carlo Salvetti e Fabio Di Giacomo. L’Italia al femminile potrà contare su Chiara Bertino ed Elisabetta Mazzocco.

Tim Tollefson e Hayden Hawks del team Hoka con Daniele Marmani della Cooperativa di Cortina

CORTINA TRAIL – sabato mattina alle 10 parte il Cortina Trail (48 chilometri e 2.650 di dislivello positivo). I 1.600 concorrenti (numero chiuso) avranno 12 ore di tempo a disposizione per coprire il tracciato ad anello, che seguirà i primi 10 e gli ultimi 38 chilometri del percorso lungo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.