Colle', e chi se non lui?

Top of the weekend – Il valdostano ha coronato un sogno

Quinto, terzo e primo. Questa la successione dei risultati di Franco Collé, classe 1978, al Tor de Géants. Per lui la vittoria al Tor des Géants ha un valore simbolico altissimo. Apparso sulla scena del trail nel 2012 quasi per gioco, ha inanellato una serie di risultati impressionanti in tre anni con un palmarès che vede in bacheca Gran Trail Valdigne 57 km, due Cervino X-Trail, Gran Trail Rensen, Gran Paradiso Trail, Gran Trail Courmayeur 80 km. In 14 gare in tre anni, due quinti posti, un quarto e poi tutti podi. Non poteva che essere lui l’atleta italiano del week-end, anche se il suo trionfo risale a mercoledì (ma le premiazioni del Tor sono state nel fine settimana). Menzioni anche per Emanuela Brizio (sempre scattante come una giovanissima), Bernard Dematties, unico europei a tenere testa ai marziani africani ai Mondiali di corsa in montagna e Ionut Zinca. Appuntamento domani con una intervista al trionfatore del Tor 2014.    

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.