Chaigneau e Krupicka, meeting in cima al Bianco

Allenamento in quota per i big dell'UTMB

La moda lanciata da Kilian Jornet nel 2009, ovvero salire in cima alla vetta del Monte Bianco pochi giorni prima dell’UTMB, sembra essere diventato un gesto scaramantico per molti dei pretendenti alla vittoria della prestigiosa gara francese. Ovviamente, sempre in stile minimal, rigorosamente in pantaloncini corti.

LUNGO LA NORMALE FRANCESE –
Partiti giovedì mattina alle 7 da Les Houches, i due trailer francesi Sebastien Chaigneau, recentemente vincitore dell’Hardrock 100, e Sebastien Henri, quest’anno già terzo al Trail de la Sainte Victorie ad aprile, hanno affrontato la salita al Monte Bianco per la via normale francese dal rifugio Goûter. Subito dopo, a sorpresa si sono uniti alla cordata americana composta da Anton Krupicka e Joe Grant e hanno raggiunto la vetta insieme.

POSSIBILI PROTAGONISTI – Per Chaigneau, Krupicka e Grant, una sgambata in vista dei 170 km dell’Ultra-Trail du Mont-Blanc, in programma venerdì prossimo con partenza e arrivo a Chamonix. E proprio i primi due, sembrano essere tra i più accreditati alla vittoria finale. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.