Mountain Racer 3 - Topo offroad

Il brand americano lancia la terza edizione del modello protagonista della collezione, che torna alla ribalta con maggiore ammortizzazione, protezione e comfort all'insegna della leggerezza

Topo Mountain Racer 3 è la scarpa pensata per percorsi tecnici e montuosi, su lunghe distanze, dove alle volte occorre anche essere veloci. Le funzionalità e i miglioramenti introdotti nella terza versione del grande classico made in USA lo rendono in grado di gestire qualsiasi terreno, comprese le superfici più estreme, in ogni condizione atmosferica.   

Migliorata in cushioning senza però rinunciare alla leggerezza, è apprezzata sia dagli atleti in cerca di un prodotto performante che dagli utilizzatori occasionali amanti dell'off road che continueranno ad apprezzarne la comoda calzata e l'ampio spazio nel toe box, per permettere alle dita di rilassarsi naturalmente. 

Parliamo ora di caratteristiche tecniche: Mountain Racer 3 mantiene il drop di 5mm delle precedenti versioni ma inserisce una piattaforma maggiorata di 3 mm per incrementare l'ammortizzazione e la protezione sotto al piede, la tomaia traspirante e resistente in mesh tecnico rende la calzata sicura garantendo traspirabilità e stabilità al piede ed è in materiale riciclato, come anche la fodera e la soletta. Nell'intersuola è stato inserita la mescola ZipFoam, per raggiungere il perfetto equilibrio tra reattività e morbidezza. La suola, infine, è in Vibram Megagrip, con tassellatura da 6 mm per il rilascio ottimale di fango e detriti. Il tutto in un prodotto che pesa soli 286 grammi.

Mountain Racer 3 è disponibile online su topoathletic.it e nei punti vendita specializzati al prezzo consigliato di 190€. 


La nuova spedizione di Mike Horn

Un'avventura in barca a vela lunga quattro anni, per raccontare gli effetti del climate change negli ambienti più remoti del pianeta.

What's Left è il nome dell'ultimo grande progetto di Mike Horn, ambassador Ferrino, uno dei più grandi esploratori dell'ultimo secolo. Durante i suoi trent'anni di carriera Horn ha compiuto imprese prima considerate impossibili, come il giro del mondo attonro all'equatore, portato a termine nel 2000 senza ausilio di mezzi motorizzati; o il giro del mondo attorno al circolo Polare Artico in autonomia, portato a termine superando due durissimi inverni artici. Nel 2006 è stato il primo uomo a raggiungere il polo nord a piedi nella stagione più fredda e nel 2016 ha portato ha dato via al progetto di circumnavigazione del globo toccando Polo Nord e Polo Sud. Queste sono solo alcune delle missioni portate a termine dal sudafricano, che all'età di 57 anni non è ancora sazio di scoperte e nuove sfide.

«What's Left», ovvero «Cosa Rimane», è un lunghissimo viaggio di quattro anni che lo porterà a ad attraversare gli oceani a bordo della sua barca a vela Pangea, con l'intento di toccare tutti i continenti e partire dal mare per andare alla ricerca di ambienti ancora inesplorati, testimoniando con racconti e immagini gli effetti dei cambiamenti climatici.

«Questo viaggio rappresenta un riassunto delle mie esperienze passate offrendo anche un’opportunità al pubblico di osservare lo stato attuale del nostro pianeta. Nel corso di quattro anni, visiterò luoghi iconici e incontaminati, scoprendo cosa è cambiato e realizzando tante imprese che sono ancora nel mio cassetto dei sogni. Attraverso questa avventura, il mio obiettivo è ispirare le persone ad agire e perseguire le proprie passioni. Ogni destinazione nell'itinerario accuratamente studiato di "What's Left" mostrerà i temi intrecciati di avventura e ambiente». Racconta Horn.

La scelta di compiere il viaggio a bordo della barca Pangea non è dovuta solo all'amore di Mike per la vela, ma è una conferma dell'attenzione all'ambiente che, da sempre lo ha portato a rinunciare il più possibile all'utilizzo dei mezzi a motore per le sue imprese. La prima tappa del viaggio sarà la Groenlandia, dove nei prossimi mesi, dopo una difficile navigazione fra gli iceberg dei mari artici, Mike tenterà l’impegnativa ascensione del Gunnbjørn Fjeld, la vetta più alta dell’isola, da dove si gode un panorama a 360° su uno dei più maestosi territori di wilderness della Terra.

Anche in questa nuova impresa Ferrino sarà al fianco di Mike Horn, come è stato per tutte le altre grandi spedizioni dell’esploratore sudafricano.

«Mike è il simbolo dell’inesauribile passione per la scoperta che anima l’uomo - commenta Anna Ferrino, CEO di Ferrino – uno spirito che trova realizzazione in esperienze uniche e incredibili come quelle che lui ha vissuto e continua ad affrontare, ma anche nelle piccole avventure che tutti gli amanti dell’outdoor sognano e realizzano, magari a due passi da casa. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro lavoro e i nostri prodotti alla realizzazione di questi magnifici sogni. Piccoli o grandi che siano».


Salomon e Fondazione Cortina insieme per lo sport

Passione, competenza , lavoro di squadra, collaborazione con gli atleti e sostenibilità, così nasce l'hub degli sport outdoor

L'obiettivo è quello di avvicinarsi sempre di più al territorio e alle comunità locali, per ispirare le persone e raccontare i valori dello sport, puntando a «liberare la migliore versione di se stesi», senza vincoli di esperienza o prestazione, ma per se stessi e per stare bene. Per questo Salomon concretizza nel 2023 la cooperazione con Fondazione Cortina che, in sinergia con Regione Veneto, Provincia di Belluno, Comune di Cortina, Associazione Albergatori, Consorzio Cortina Skiworld e Sci Club Cortina, lavora quotidianamente nella promozione e nei servizi per supportare il territorio in vista dei grandi eventi sportivi in ambito outdoor che coinvolgono e coinvolgeranno in futuro la località ampezzana, come ad esempio Alpinathlon, Lavaredo Ultra Trail, Outdoor e gusto.    

Ilaria Cestonaro, marketing manager Salomon IT, ha dichiarato: «La collaborazione con Fondazione Cortina si aggiunge alle attività che sempre più promuoviamo sui territori locali. In un mondo che tende a prediligere e sostenere connessioni superficiali ed effimere, noi abbiamo scelto di abbracciare il potere di riconnetterci in modo significativo con gli altri e noi stessi, riconoscendo nella località ampezzana, eccellenza del mondo outdoor, il contesto ideale per esprimere nel modo più autentico i valori che lo rappresentano. La vicinanza delle persone alla natura ci guiderà anche in questa nuova avventura con l’auspicio che sia sempre più proficua e collaborativa».


Ribelle Tech 3 HD, lo scarpone ispirato a Ueli Steck

Polartec e Scarpa insieme per realizzare un prodotto che supera gli standard di categoria

Ribelle Tech 3 HD è l'evoluzione dell'iconico modello Ribelle Tech, lanciato nel 2017 e diventato punto di riferimento per l'alpinismo fast & light grazie alle sue caratteristiche di agilità e leggerezza.

L'evoluzione introdotta per la ss2023 vuole essere la più rivoluzionaria e completa calzatura da montagna attualmente presente sul mercato, una fusione innovativa tra una scarpa da trail e uno scarpone da trekking. L'obiettivo di Scarpa è quello di abbattere ogni limite degli standard odierni, realizzando  un prodotto essenziale e unico in grado di realizzare grandi imprese. 

La suola è in Vibram Megagrip, una ormai comprovata garanzia, ad essa si aggiunge la tecnologia Polartec Windblock, una membrana di alta qualità in grado di proteggere dagli agenti atmosferici più rigidi, impermeabile e calda senza mai perdere in traspirabiltà. Il resto dello stivale è costituito dal calzino Prime Knit, che utilizza una combinazione di filati e fibre in diverse strutture in grado di fornire elasticità, resistenza, leggerezza e traspirabilità. L'Exoscheleton in microfibra riciclata offre maggiore protezione, sostegno e stabilità al piede. Completano l'opera d'arte il sistema di allacciatura Fast Lacing e la chiusura Fast Strap, che permettono di calzarlo rapidamente e di avere il sostegno necessario alla caviglia anche sui terreni più impervi.  

Ribelle Tech 3 HD è disponibile presso i rivenditori selezionati e online sul sito ufficiale di Scarpa.


Vibram e NNormal, una partnership basata sulla sostenibilità

Vibram e NNormal uniscono le forze per lanciare il Repairability Program, finalizzato a prolungare la vita delle calzature

Uno dei fattori che più influiscono sull'impatto ambientale delle calzature da running e trail è legato alla durata limitata di un prodotto che, normalmente, non va oltre i 400-600 km di strada e giunto a fine corsa normalmente viene gettato nella spazzatura. La performance viene compromessa da due fattori principali: l'usura del battistrada e la perdita di reattività dell'intersuola. Partendo proprio da questi due punti NNormal e Vibram hanno lavorato su una soluzione in grado di prolungare la vita della calzatura. 

La perdita di reattività dell'intersuola è un problema di qualità dei materiali e di densità delle gomme, che NNormal ha risolto investendo in ricerca e sviluppo per trovare una mescola in grado di resistere più a lungo all'usura senza perdere le qualità elastiche necessarie a rendere la corsa fluida e correttamente ammortizzata. 

Vibram, leader mondiale nella produzione di suole in gomma ad alte prestazioni, ha invece puntato tutto sul servizio post vendita della risuolatura, lavorando sul territorio europeo per formare adeguatamente una rete di collaboratori sulla sostituzione dei battistrada usurati con nuove suole in grado di performare come le originali. 

Come funziona il programma per le scarpe NNormal?
 
Grazie a questa partnership, le scarpe NNormal possono ora essere risuolate e riparate dai partner del brand Vibram. L’azienda si avvale di calzolai in tutto il mondo per riparare diversi modelli di scarpe e seleziona calzolai Vibram in Francia, Italia e Spagna appositamente formati per risuolare scarpe NNormal e ripararne alcuni componenti non appena iniziano a usurarsi. Questo permetterà di prolungare la vita della scarpa.

Uno dei pilastri dell’impegno di NNormal è rappresentato dal focus sulla durata, e il Repairability Program è sicuramente un’ottima soluzione per poter utilizzare le scarpe più a lungo. Inoltre, questa iniziativa sostiene le piccole imprese indipendenti in tutta Europa, ed evidenzia l’impegno condiviso di NNormal e Vibram verso la trasformazione del modo in cui le scarpe vengono prodotte e utilizzate, secondo la filosofia “Your path, no trace”.


ALTRA Outroad 2

Alla scoperta del nuovo modello progettato per correre fuori dagli schemi

Testata e sviluppata per offrire versatilità, durabilità e comfort eccezionali, Altra Outroad 2 vi accompagnerà nell'esplorazione di nuovi percorsi su tutti i tipi di terreno, con l'obiettivo di aiutarvi a superare i vostri limiti. Andiamo al sodo bottom to top:  la suola è MaxTrack, progettata per muoversi agevolmente su tutti i terreni grazie al grip unico della mescola e ai tasselli multi direzionali che accompagnano il piede seguendone la forma naturale; tra essa e la tomaia troviamo l'intersuola in schiuma Ego da 27 mm che offre ammortizzazione bilanciata per una corsa morbida ma reattiva ed equilibrio in fase di appoggio caratterizzato da una perfetta percezione del terreno. La tomaia è più robusta e resistente all'abrasione rispetto alla versione precedente di Outroad 2, con la promessa di una durata maggiore nel tempo.

Caratteristica principale rimane la forma plantare della scarpa, che come da tradizione Altra permette grazie al footshape anatomico di rilassare e distendere le dita in maniera naturale per ridurre l'affaticamento e favorire la stabilità. Un must per gli affezionati, provare per credere. 

Outroad 2 è disponibile presso i rivenditori specializzati e online al prezzo di 150€. 

www.altrarunning.com/it


Garmont Highlights SS2024

A ISPO Garmont presenta la nuova collezione spring summer 2024 all'insegna della performance e dell'attenzione all'ambiente.

Tantissime le novità del brand trevigiano presentate in fiera a Monaco la scorsa settimana, tra queste spiccano le Dragontail Tech Geo, vincitrici di un ISPO Award 2023, le Anniversary Limited (per celebrare i sessant'anni dell'azienda, e la nuova collezione Kids.  

Le parole chiave che hanno guidato l'azienda nella realizzazione dei prodotti per la prossima stagione estiva sono comfort, leggerezza e versatilità. A queste si aggiunge il tema della sostenibilità, di grande importanza per il brand, che si manifesta nella sua massima espressione con Dragontail Tech Geo, la versione a ridotto impatto ambientale della rinomata e pluripremiata Dragontail, che si merita tra i tanti elogi anche un ISPO Award 2023. Pensata per le attività di hiking, approache. ferrate, è realizzata attraverso un processo di analisi e sviluppo svolto in collaborazione con ACBC, nota società calzaturiera italiana B-Corp, che permette di ridurre del 28,8% le emissioni di Co2 del processo produttivo.

La sostenibilità è alla base anche della nuova 9.81 Engage, disponibile nelle versioni Low e Mid con membrana GTX. Il 2024 sarà anche il sessantesimo anniversario dalla fondazione dell'azienda avvenuta  nel 1964. Per celebrare l'evento Garmont presenterà in limited edition una collezione dedicata ispirata ai colori dell'iconico Masterlite, lo scarpone da scialpinismo vincitore del famoso Compasso d'Oro nel 2014.  I modelli più iconici del catalogo, Vetta tech GTX, Dragontail Tech GTX, 9.81 Engage e 9.81 Pulse si tingeranno di grigio ghiaccio e arancio, dando vita a un'edizione limitata di 1964 pezzi, per celebrare l'anno della fondazione.

Infine ultima novità la linea dedicata ai più piccini, che riprende disegno e tecnologie di 9.81 pulse e li riduce in scala bambino. 


ASICS lancia Gel Kayano 30

Stabilità e Comfort sono le caratteristiche principali del nuovo modello del brand giapponese

Asics presenta GEL-KAYANO™ 30, la scarpa da running più stabile e confortevole di sempre, dotata di nuovissime tecnologie pensate per offrire agli sportivi un sostegno personalizzato e un comfort senza precedenti. 

Caratteristica principale di questa grande novità è il 4D GUIDANCE SYSTEM, un sistema di stabilizzazione che si adatta ai movimenti del corpo per fornire un supporto ottimale, riducendo il tempo trascorso in sovrapronazione durante la falcata, con il risultato di una corsa più regolare e sostenuta.

La GEL-KAYANO™ 30 è dotata anche della nuova tecnologia PureGEL™, già presente nella GEL-NIMBUS™ 25, che garantisce l'atterraggio più morbido di sempre. Questa tecnologia è strategicamente integrata all’interno dell’intersuola per un maggiore assorbimento degli urti e transizioni più fluide. L'aggiunta del 20% di schiuma in più attraverso la tecnologia FF BLAST™ PLUS ECO e l'aumento di 4 mm dello stack hanno contribuito a migliorare il livello di comfort della GEL-KAYANO™ 30 rispetto alle versioni precedenti.

 


La GEL-KAYANO™ 30 sarà disponibile nelle versioni uomo e donna, presso i negozi ASICS, gli store online e i punti vendita specializzati in running a partire dal 1° luglio 2023 al prezzo di 200,00€.


ORTOVOX Spring Summer 2024

La nuova serie Westalpen con il pile in lana merino per l'arrampicata

Fin dal 1980 – anno della sua fondazione – Ortovox ha sempre avuto un obiettivo preciso: da un lato, proteggere chi fa sport in montagna attraverso prodotti innovativi leader del settore e la solida formazione offerta dalla Safety Academy; dall’altro, proteggere le montagne adottando un orientamento aziendale responsabile e
coerente.

Westalpen è una serie di prodotti innovativa per l’alpinismo, sviluppati dal brand bavarese per offrire un nuovo livello di protezione a chi si avventura ad alta quota. I prodotti della linea WESTALPEN 3L, ora nella nuova versione dal materiale stretch ottimizzato con membrana Dermizax® NX e numerosi dettagli tecnici, offrono una protezione tecnica hardshell specifica per i terreni più impegnativi. La linea WESTALPEN SOFTSHELL, invece, è realizzata con un nuovo materiale misto-Merino che protegge dall’abrasione pur offrendo tutta la traspirabilità che serve in alta quota.

La lana come materiale per l’abbigliamento tecnico: un’innovazione che, se nel 1988 valse a Ortovox lo scherno di qualche competitor, oggi si afferma come stato dell’arte nel settore degli sport di montagna. Da early mover nell’impiego della lana, Ortovox concepisce l’abbigliamento tecnico nella sua interezza, dal baselayer fino al terzo strato. Con FLEECE RIB, il brand propone ora una serie midlayer che, grazie al mix intelligente di materiali, offre un’elevata resistenza all’abrasione senza rinunciare al grande comfort della lana.

 

FLEECE RIB HOODY

La roccia è il suo elemento: nata per affrontare le pareti più impervie, la linea FLEECE RIB combina la traspirabilità con un’elevata resistenza all’abrasione grazie a un mix intelligente di materiali. La sofisticata struttura a canali
all’interno di FLEECE RIB assicura la giusta ventilazione e allo stesso tempo offre ottime proprietà isolanti. Inoltre, la lana Merino è piacevolmente morbida sulla pelle e, oltre a regolare l’umidità e la temperatura, aiuta a prevenire la formazione di cattivi odori. I punti più sollecitati, come gli avambracci e i fianchi, sono rinforzati con robusti inserti in Merino Shield Tec, che proteggono dall’abrasione provocata dalla roccia e dall’imbracatura da arrampicata. Grazie all’elevata elasticità, al taglio High Reach Fit e alla cerniera a doppio cursore, la giacca FLEECE RIB HOODY è comoda, affidabile e assicura una notevole libertà di movimento anche per i movimenti ampi. La compagna deale per ogni avventura in parete.

Colori: Donna: wild berry, dark arctic grey, aquatic ice;  Uomo: arctic grey, sly fox, wild herbs

Peso: 345 g / 390 g

Materiali: Materiale principale 1: 66% poliestere (riciclato) + 21% lana (OWP-MERINO) + 8% elastan + 5% poliammide (riciclata); materiale principale 2: 74% poliammide + 15% lana (OWP-MERINO) + 11% elastan

Prezzo di listino: HOODY: 230 EUR;  JACKET: 220 EUR

WESTALPEN 3L JACKET E PANTS

L’alpinismo d’alta quota è considerato la regina tra le discipline alpinistiche. E con buona ragione: creste, terreni misti e ghiacciai riservano sfide sotto ogni aspetto. Ed è qui che entra in gioco la linea WESTALPEN 3L, che in alta quota è nel proprio elemento. La JACKET e i PANTS, impermeabili e antivento, offrono la massima libertà di movimento grazie al materiale 3L shell stretch dotato di membrana Dermizax® NX. La JACKET ha un nuovo taglio High Reach Fit con maniche più lunghe e torso lungo, che le permette di seguire ogni movimento senza che la
giacca scivoli fuori dall’imbracatura e senza che restino zone non protette in corrispondenza dei guanti. I robusti PANTS hanno un taglio a gamba stretta e spiccano per i numerosi dettagli tecnici, come la larghezza della gamba regolabile che si adatta agli scarponi, e la ventilazione funzionale sulla coscia. La linea WESTALPEN 3L è stata testata e approvata dall’associazione tedesca delle guide alpine e sciistiche (Verband Deutscher Berg und Ski-führer – VDBS).

Colori: JACKET Donna: wild berry, arctic grey; Uomo: arctic grey, deep ocean; PANTS Donna: dark wild berry, dark arctic grey Uomo: dark arctic grey, deep ocean

Peso: JACKET: 468 g / 518 g; PANTS: 594 g / 635 g

Materiali: MATERIALE PRINCIPALE: Esterno: 100% poliammide, Membrana: 100%
poliuretano,Interno: 100% poliestere; DETTAGLI: 52% lana vergine (OWP-MERINO) + 33% Lyocell (TENCELTM) + 15% poliammide

Prezzo di listino: JACKET: 620 EUR PANTS: 550 EUR

WESTALPEN SOFTSHELL
JACKET E PANTS

La flessibilità è indispensabile per fare alpinismo d’alta quota: si parte nel gelo quando fa ancora buio e si arriva in vetta col sole, affrontando di tutto, dalle tormentose traversate sul ghiacciaio fino alle più “tranquille” arrampicate sulle creste. Ed è qui che la linea WESTALPEN SOFTSHELL, con il suo innovativo mix di materiali, dà il meglio di sé. Dall’intreccio della lana Merino senza membrana con un materiale schoeller® nasce Naturetec, un tessuto estremamente traspirante ma che protegge dal vento e dalle precipitazioni leggere. Nei punti più sollecitati, il robusto Merino Naturetec-Rips protegge dall’abrasione e dagli strappi. E quando è il momento di piantare la piccozza sulle pendenze ripide, la giacca resta perfettamente a posto grazie al suo taglio High Reach Fit, che si distingue per il busto lungo e le maniche più lunghe.

Colori: JACKET Donna: ice waterfall, wild berry; Uomo: clay orange, arctic grey; PANTS Donna: dark arctic grey, dark wild berry; Uomo: deep ocean, black raven

Peso: JACKET: 470 g / 484 g; PANTS: 450 g / 470 g

Materiali: MATERIALE PRINCIPALE 1: NATURETEC: 86% poliammide + 7% lana (MERINO) + 7% elastan; MATERIALE PRINCIPALE 2: NATURETEC RIPS: 85% poliammide + 9% lana (MERINO) + 6% elastan

Prezzo di listino: JACKET: 400 EUR; PANTS: 400 EUR


ORTOVOX Safety Academy summer edition

Sono online i corsi estivi della Ortovox Safety Academy per un'estate su roccia

I corsi invernali della Ortovox Safety Academy, una delle maggiorni iniziative di formazione alpinistica a livello mondiale, sono ormai un must in fatto di professionalità e divertimento. Dal 2016 l'offerta formativa propone anche corsi estivi di arrampicata sportiva e multipitch, che hanno l'obiettivo di aiutare i neofiti ad approcciarsi alla disciplina e far progredire i più esperti nel campo della sicurezza e delle tecniche di manovre e soccorso. L'intero programma formativo è sviluppato in collaborazione con le scuole di alpinismo associate e propone 3 tipologie di percorsi in base alla preparazione e alle necessità dei partecipanti.

Dalla palestra alla roccia è il corso di arrampicata basic della durata di un giorno pensato per chi solitamente scala indoor e vuole provare l'esperienza di arrampicare in natura. Gli argomenti trattati sono quelli del materiale, dei nodi e della gestione della corda da capocordata.

Climbing Advanced è il modulo rivolto a chi padroneggia con sicurezza le vie di IV grado ed è incentrato sulle vie plaisir a più tiri. Durante la formazione i partecipanti apprenderanno le nozioni tecniche sull'allestimento di una sosta, sulla composizione di una cordata e sulla discesa in doppia.

Alpine Climbing si concentra invece sulle vie a più tiri con ingaggio, richiede una conoscenza fornita o dal corso Climbing Advanced o da pregresse esperienze in montagna. Il contenuto del corso comprende anche l'utilizzo di protezioni mobili come friend e nut.

Oltre ai corsi di arrampicata sono previsti anche corsi di primo soccorso in ambiente alpino con la collaborazione dell'esperta di primo soccorso Dani Hornsteiner.

Per consultare il programma dei corsi con tutte le informazioni dettagliate e iscriversi è sufficiente visitare la pagina dedicata sul sito ORTOVOX.


Manuel Bonardi con Topo Athletic ai Mondiali di Mountain e Trail Running

Il 9 giugno l’atleta comasco gareggerà con la Nazionale Italiana correndo con le scarpe del brand americano Ultraventure 3 su distanza Long

Con le Ultraventure 3 di Topo Athletic partirà alla volta di Innsbruck per onorare la sua prima convocazione in maglia azzurra in occasione di una illustre e attesa sfida, i Campionati Mondiali di Mountain e Trail Running 2023, in programma dal 6 al 10 giugno.

«Sono molto motivato a far bene in questo Mondiale – commenta il trail runner comasco - La speranza è riuscire a dare un buon contributo anche per la classifica a squadre. A marzo mi sono presentato al via del Campionato Italiano consapevole di potermi giocare un posto nella squadra azzurra e sono felice di esserci
riuscito. Sono stato recentemente a Innsbruck con la Nazionale per provare il percorso e devo dire che l’ambiente alpino in cui si correrà è davvero stimolante. A ottobre ho testato per la prima volta il modello MTN Racer 2 di Topo Athletic, mi ha subito convinto. Poi ho provato Ultraventure 3, trovandolo perfetto per le
competizioni lunghe».

Ultraventure 3 è il modello trail running ammortizzato di Topo Athletic, leggero, flessibile e super comodo. Ideale per lunghi soft trail e anche per lo speed hiking, è costruito per lunghe distanze su terreni da leggeri a moderati. La tomaia in engineered mesh riciclato offre una vestibilità comoda e sicura. Una nuova piattaforma
con drop di 5 mm assicura ancora più ammortizzazione e protezione sotto i piedi, con una ampia spaziatura in punta per una transizione rapida e una corsa fluida. L'intersuola a densità singola è realizzata nella speciale mescola ZipFoam TM  mentre il design aggiornato della suola Vibram® XS Trek EVO garantisce notevole
flessibilità e risparmio di peso con un'eccellente trazione multi-superficie.


#UPFORANYTHING, la nuova collezione trail di Millet

Il brand francese presenta la prima collezione per i trail running, concepita sui principi della sostenibilità

Sono stati necessari due intensi anni di sviluppo a braccetto con il team Sidas Matryx per lanciare la nuova linea di prodotti dedicati alla corsa in montagna e al trail running. Alla base della creazione di Upforanything ci sono i principi della sostenibilità che prevedono la realizzazione di prodotti altamente resistenti e duraturi, simbolo di affidabilità per utilizzo prolungato nel tempo. La collezione è completa e si compone di abbigliamento, calzature, zaini e tutti quegli accessori indispensabili per chi pratica lo sport come sacche idriche, cinture d'idratazione, e la prima scarpa 100% made in France.