Zaini & co, leggeri alla meta

Sulla Buyer’s Guide Summer 65 modelli ai raggi X

Decidere quanto abbigliamento, attrezzatura e scorte alimentari portarsi durante una gita in montagna è sempre stato il dilemma di ogni buon escursionista. Nel trail running o nelle uscite fast & Light poi ogni concetto viene estremizzato e anche 10 grammi in meno possono fare la differenza. Ecco perché nella Buyer’s Guide Summer 2016 di Skialper abbiamo testato ben 65 tra modelli da hiking, trekking, trail e cinture.

UNA SCELTA DIFFICILE – Se scegliere la scarpa giusta non è sempre così immediato, ci sentiremmo di consigliare di provare bene anche gli zaini prima di acquistarli. La prima valutazione da fare è legata all’attività che si vuole praticare. Sulla Buyer’s Guide abbiamo individuato quattro filoni principali, dalla corsa (skyrunning e trail), con modelli specifici e cinture, all’hiking in giornata, passando per trekking e fast & light, vale a dire escursioni veloci, anche di più giorni, in stile backpacking. In pratica un trail in autonomia. Bisogna poi valutare se si preferisce avere uno zaino soecifico per l’attività che si andrà a fare o qualcosa di più versatile. Abbiamo provato diversi modelli che potrebbero andare bene anche, per esempio, per qualche falesia e alpinismo ( e in inverno skialp).

COMFORT – La comodità è uno dei fattori fondamentali da prendere in considerazione ed è diretta conseguenza della possibilità di regolazione e della traspirazione. Per affrontare entrambe le problematiche il mercato offre diverse soluzioni innovative, compresi sistemi che aggiustano la lunghezza della spalliera con dei pratici velcro e inserti a canali sulla schiena, oltre alla tradizionale rete che stacca la sacca dalle scapole, consentendo il passaggio dell’aria.

QUANTI LITRI? – Il dilemma principale però rimane la scelta del litraggio, che, rispetto a qualche anno fa, si è ridotto. Oggi si va in montagna più leggeri perché l’abbigliamento e l’attrezzatura sono più leggeri e perché abbiamo imparato a portare solo il necessario, Una Guida potrebbe partire per un trekking di più giorni con 30 litri o poco più… noi magari no ma meglio trovare il giusto compromesso…

TRAIL – Una nota a parte meritano i modelli per chi corre, dove oggi il mercato offre veramente una scelta molto ampia, dallo zaino-vest minimalista ed essenziale per gare medio-corte, ai modelli più strutturati. Non sono da scartare neppure le cinture che, se sono sicuramente valide per l’allenamento, in alcuni casi sono abbastanza capienti da potere essere usate in gara.

AWARD – Abbiamo premiato il migliore zaino da trai, fast & light, da hiking e da trekking, oltre a due modelli particolarmente innovativi.

Vuoi ricevere la Buyer’s Guide Summer direttamente a casa? Clicca qui per tutte le informazioni!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.