Vertical Dolomites: le classifiche

Kuhar e Confortola non hanno infranto il record di gara

Una sorpresa e una conferma nel Dolomites Vertical Kilometer®, valido come terza delle cinque prove delle Vertical Kilometer® Series e andato in scena sul tradizionale percorso che dai 1465 metri di Alba di Canazei ha portato i 250 partenti in località Crepa Neigra, lungo il “sentiero del Fulmine”, per uno sviluppo di 2100 metri e un dislivello di 1000 metri.
La conferma è trentina, visto che a trionfare è stata la fiemmese Antonella Confortola con il tempo di 40’08”, la sorpresa è invece rappresentata dallo sloveno Nejc Kuhar che ha fermato il cronometro sul tempo di 33’33”.
I record non sono stati ritoccati ma le due competizioni si sono rivelate di altissimo livello. In campo maschile piazza d’onore per il colombiano Saul Padua Rodriguez, che ha gettato al vento la vittoria attaccando troppo presto e cedendo allo sloveno negli ultimi metri, chiudendo con un ritardo di 19 secondi dal vincitore, quindi solo terzo il favorito Kilian Jornet Burgada a 30 secondi da Kuhar.
Fra le donne, alle spalle della Confortola, si sono piazzate la spagnola Mireia Mirò, con un ritardo di 1 minuto e 40 secondi, quindi l’altra iberica Maria Blanca Serrano a 3 minuti e 29 secondi.
GUARDA LA FOTO-GALLERY
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.