Verso una bocciatura dello skialp a Pechino 2022?

Secondo insidethegames.biz il comitato organizzatore non ha chiesto l'inserimento di nuovi sport e il CIO non ne proporrà altri

333

Non ci sarebbero nuovi sport nel programma olimpico di Pechino 2022. Questa la notizia filtrata da Pyeongchang dove, in questi giorni pre-olimpici, è tutto un fiorire di riunioni della nomenklatura a cinque cerchi. Secondo quanto riportato ieri da insidethegames.biz, infatti, la decisione è stata ufficialmente annunciata dal responsabile ad interim della commissione CIO (Comitato olimpico internazionale) di coordinamento con Pechino 2022, Juan Antonio Samaranch. «Pechino non ha chiesto di inserire nuovi sport nel programma» ha detto Samaranch e «a noi va bene e non ne proporremo altri». Così riporta il sito web, che però lascia aperto uno spiraglio. Se la decisione dovesse essere confermata sarebbe una pesante doccia fredda per tutto l’ambiente dello scialpinismo. Dalla ISMF, la federazione internazionale dello scialpinismo, fanno sapere di avere ricevuto la notizia come noi tramite internet, ma di non avere nessuna comunicazione ufficiale in merito e confermano che è previsto nei prossimi mesi un incontro con il comitato organizzatore di Pechino 2022.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.