Urban Zemmer ancora re di Fully

Undici secondi sopra i 30 minuti per il portacolori La Sportiva

Oggi il vertical di riferimento, quello dove si registrano i record, è andato in scena a Fully, in Svizzera. Dopo la prima prestazione sotto i 30’ di un uomo sui 1000 metri verticali, quella di Zemmer dell’anno scorso, il nome da segnare è ancora quello dell’altoatesino: solo 11 secondi oltre la barriera dei 30 minuti, complice una temperatura più alta e meno propizia all’impresa, ma segno che Urban c’è ancora. Al secondo posto un altro italiano, Marco Moletto, in 31’26’’ e al terzo Manuel Da Col in 32’08’’. Podio tutto italiano dunque nel vertical dei vertical. Nella top ten, nell’ordine, lo svizzero Werner Marti, il francese Jean Francois Philippot, Jean Pellissier, lo svizzero Yoann Mougel davanti a Filippo Beccari (ottavo), allo svizzero Pascal Buchs e al francese Adrien Perret. Tra le donne successo della francese Jessica Pardin in 39’45’’ su due italiane: Beatrice Deflorian (40’45’’) e Serena Vittori (41’06’’).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.