Una nuova versione per il Garmin eTrex

Tecnologia mini per il pioniere dei GPS portatili

Il nuovo eTrex di Garmin, tra i primissimi GPS portatili, ha un’interfaccia utente molto semplice, studiata per rendere lo strumento di immediato utilizzo anche a chi non vanta esperienze in questo senso. Inoltre la forma e le dimensioni ottimizzate, la lunga autonomia fino a 25 ore e la compatibilità con tutte le cartografie Garmin su MicroSD, topografiche, nautiche e stradali oltre alla disponibilità di applicativi Garmin, rendono eTrex uno strumento flessibile L’intera famiglia eTrex oltre a ricevere il segnale dalla rete satellitare GPS, è predisposta per collegarsi contemporaneamente al sistema satellitare di navigazione russo Glonass, ed è già abilitata alla ricezione del segnale satellitare del sistema Galileo, la rete su cui sta lavorando l’Europa. Tutto ciò consente ai modelli eTrex 10, 20 e 30 di ricevere il segnale satellitare in tempi più rapidi e posizionare l’utente in modo più preciso anche in situazioni precarie come canyon o ai piedi di pareti verticali di montagna.
Per gli utilizzatori attenti ai costi e alla ricerca di uno strumento essenziale, Garmin offre eTrex 10, semplice ricevitore GPS dotato di un display monocromatico, perfettamente leggibile al sole, che fornisce chiare e semplici indicazioni sulla posizione e sulla direzione da seguire per arrivare alla meta. Il modello eTrex 10 è lo strumento perfetto per i nuclei famigliari che vogliono iniziare a praticare “escursionismo satellitare” o avvicinarsi al geocaching: eTrex 10 sembra fatto apposta per distrarre i ragazzi dalla televisione o dalla console dei videogiochi, per invitarli ad uscire di casa e stare all’aria aperta.
Ampia disponibilità di cartografia vettoriale per i modelli eTrex 20 ed eTrex 30 che, grazie al display da 2,2” LCD a 65k colori visibile al sole, permettono di apprezzare i contenuti delle cartografie topografiche Garmin, le mappe nautiche BlueChart G2 e le famose stradali CityNavigator attraverso le quali eTrex 20 ed eTrex 30 sono in grado di elaborare percorsi turn-by-turn (navigazione guidata). Il software gratuito BaseCamp disponibile sul sito ufficiale garmin.it  consente di pianificare escursioni al computer e trasferirle in modo semplice e veloce agli strumenti della serie eTrex, oltre ad analizzare e archiviare attività registrate sul campo. BaseCamp permette inoltre di visualizzare i dettagli delle varie cartografie vettoriali Garmin leggendo i contenuti direttamente dalle microSD inserite nei ricevitori, evitando la procedura di installazione delle cartografie stesse sul computer. Ma per tutti i possessori di cartine e mappe, frutto di anni di escursioni, sarà possibile rispolverarle dallo scaffale per “inserirle” all’interno di eTrex grazie alla procedura Custom Maps, scaricabile dal sito.
A tutte le caratteristiche sopra elencate, il modello eTrex 30 aggiunge i classici accessori che impreziosiscono i prodotti top di gamma: bussola elettronica a 3 assi per orientamento preciso anche in mancanza di movimento, altimetro barometrico per dato di quota ed andamento pressione atmosferica, trasmissione wireless di dati tra diversi GPS Garmin. I navigatori eTrex sono disponibili nei Garmin Point al prezzo consigliato al pubblico di:
eTrex 10 119 euro; eTrex 20 199 euro; eTrex 30 249 euro.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.