Un prologo perfetto al Trofeo Crazy Idea

Percorso divertente, condizioni ottimali e un Antonioli al top

Quando si dice una gara contro il tempo. Quella di Robert Antonioli al Trofeo Crazy Idea oggi è stata una rimonta perfetta. Il valtellinese, infatti, è arrivato ‘al pelo’ alla partenza della gara, fissata alle 11 da Capanna Presena, all’arrivo della telecabina che sale dal Tonale. «Sono arrivato verso le undici meno dieci insieme a Luca Faifer e ho avuto giusto il tempo di togliermi la giacca» ha detto poi Robert. Entrato in fondo al cancello, Antonioli è poi partito subito forte, in forcing, prendendo il comando dopo la salita, nel primo tratto tecnico di 50 metri a piedi. Poi in discesa, su perfetta neve polverosa, ha dato spettacolo e ha sempre condotto fino a chiudere in 54’08’’. «Bella gara, stavo bene, il tracciato era divertente e non avrebbe sfigurato per la Coppa del Mondo» ha detto al traguardo, dove è arrivato con ancora tante energie.

TRACCIATO OK – Soddisfazione per il tracciato allestito al Presena: circa 900 metri di dislivello positivo in due giri con salita, falsopiano, tratto tecnico a piedi, discesa e arrivo in salita. Neve bella, meteo perfetto per la gioia dei quasi 200 iscritti. Le condizioni hanno reso ideale il percorso anche se ci si trovava in quota dove lo sforzo si sente di più. 

BECCARI E PIVK – Al secondo posto Filippo Beccari (56’44’’) autore di un ‘garone’ in discesa che gli ha permesso di avere la meglio su Tadei Pivk, al comando nelle fasi iniziali. Ai piedi del podio Davide Pierantoni in 58’47" e Daniele Cappelletti in 59’27".

DONNE – Gara sempre in testa, tranquilla, per Martina Valmassoi, che ha tirato e controllato. Era la favorita della vigilia e l’ha dimostrato. 1h10’57’’ il suo crono. «Bella gara, ho tirato bene, il tempo era ottimo e la forma buona» ha detto al traguardo. Più affaticata Laura Besseghini, terza in 1h12’14’’: «Alla mia età (la Besseghini è del 76 contro l’89 della Valmassoi, ndr) mi trovo meglio nelle gare più lunghe» il commento al traguardo. Al secondo posto Katia Tomatis in 1h11’42’’. Appena fuori dal podio Corinna Ghirardi (1h14’21’’) e Federica Osler (1h20’59’’).

LA GRANDE COURSE GIOVANI – Domani alle 10 è in programma il Memorial Fabio Stedile, prima tappa della Grande Course Giovani (Adamello Ski Raid Junior). Programma confermato con partenza alle 10 sfruttando come base (in funzione delle categorie) il percorso di oggi. Le previsioni parlano di tempo nuvoloso e la gara sarà, nello spirito LGC, a coppie.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.