Tutto pronto per le finali di Limone

Venerdi' e sabato il gotta dello Skyrunning sul Garda

Tutto pronto per le finali delle Skyrunner World Series di venerdì e sabato prossimi (10 e 11 ottobre) a Limone del Garda. Il prossimo fine settimana il gotha mondiale dei corridori del cielo si darà quindi nuovamente appuntamento sulle vette ai confini tra Lombardia e Trentino per la doppia finale che assegnerà i titoli Vertical e SkyRace.

IL VERTICAL DI VENERDI –
A decretare i più forti nella sola salita sarà per il secondo anno consecutivo la spettacolare gara in notturna con un primo start alle 18.30 e uno della categoria élite un’ora più tardi. Ad attendere i concorrenti 3 km di pura salita  con un dislivello positivo di quasi 1100 m da affrontare con il cuore in gola e frontale accesa. Niente bastoncini, ma la sola forza delle gambe per provare a battere i record del percorso che appartengono ai campioni mondiali in carica Urban Zemmer-37’11”- e Laura Orguè -46’10”-. Venerdì, se nella gara in rosa le poche chances per provare a impensierire in classifica di circuito la spagnola super favorita dei pronostici sono appannaggio di Stephanie Jimenez, Antonella Confortola e Francesca Rossi, più combattuta si preannuncia la gara maschile. Qui, una poltrona per tre vede contrapposti i ‘Laspo Boys’ Nejc Kuhar e Marco Moletto, al catalano del Team Salomon Kilian Jornet. In caso di successo, ognuno di loro potrebbe infatti vincere gara e titolo. Ma non sarà così facile vista la presenza di outsider di lusso come Urban Zemmer, Nadir Maguet, Thorbjorn Ludvigsen e, perché no, Bernard Dematteis.

LA SAKYRACE DI SABATO –
Nuova formula, ancora più extreme, per la seconda gara con anticipo al sabato pomeriggio (start alle 13.30) e arrivo su lungolago Marconi in pieno orario aperitivo. Qui, nonostante i campioni in carica Kilian Jornet & Stevie Kremer abbiano già messo in cassaforte i titoli 2014, a attirare l’attenzione di tecnici e pubblico sarà la sfida per il podio finale e soprattutto la voglia di rivalsa di alcuni runner di livello che, vincendo la sky di Limone, potrebbero chiudere positivamente una stagione non proprio elettrizzante. Sui 24.5 km con 2.000 di dislivello positivo di questo muscolare e tecnico tracciato vista lago al femminile si riproporrà la sfida tra l’americana detentrice del miglior crono su questa gara, la sua compagna di club Emelie Forsberg e la campionessa mondiale di marathon Elisa Desco. Al maschile lo spettacolo è invece garantito da un duello a cinque tra Kilian Jornet, Marco De Gasperi, Nicola Golinelli, Tadei Pivk e Ionut Zinca.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.