Terza tappa, ancora Kilian – Blanc

Ma Guido e Holz gli sono addosso, si decide domani

Una tappa epica per le condizioni meteo: partenza sotto pioggia battente, poi neve in alto, nebbia… Due passaggi al Col de la Forclaz, poi la Pointe de Dard e la Cote. 2456 metri dislivello. Tre squadre al comando per tutta la gara: Kilian – Blanc, Giacomelli – Holz e Reichegger – Lenzi. Poi alla Cote la squadra franco – catalana allunga e scollina con più di un minuto e mezzo verso l’ultima discesa ma qui avviene il solito miracolo dei valtellinesi in discesa:  Giacomelli e Holznecht riescono a fare il miracolo e tagliare il traguardo con i primi in classifica.
Reichegger e Lenzi sono terzi. Bon Mardion e Anthamatten quarti, Perrier e Pellicer quinti.
Fra gli junior grande prestazione dei tedeschi Palzer – Reiter, Hirsch – Salmon e gli italiani Maguet – Stradelli.
Fra le donne nessun problema per la coppia Roux – Mirò che consolidano il loro primato nella classifica generale.
Ecco la classifica generale dopo il terzo giorno:
1. Kilian – Blanc
2. Giacomelli – Holzknecht a 1.40
3. Eydallin – Trento a 6.17
4. Bon Mardion – Anthamatten a 9.52
5. Reichegger – Lenzi a 10.02
6. Perrier – Pellicer a 12.19
7. Valentin Favre – Ecoeur a 12.39
8. Lanfranchi – Pinsach a 18.39
9. Antonioli – Boscacci a 23. 50 (primi espoir)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.