Tadei Pivk ed Elisa Sortini prima alla Stava

Nel Verticale del Cornon a segno Philip Gotsch e Francesca Rossi

Favorito alla vigilia e primo sul traguardo: Tadei Pivk si aggiudica la decima edizione della Stava Mountain Race. Il portacolori del Team Crazy Idea si impone con il tempo di 2h19’04" davanti a Michele Tavernaro del Team La Sportiva in 2h25’16", con terzo Mattia Gianola, anche lui del Team Crazy Idea, in 2h27’06", quarto Daniele Cappelletti della Valetudo in 2h28’31", quinto Micha Steiner del Salomon Suunto in 2h28’45". Completano la top ten Filippo Bianchi, Davide Invernizzi, Gil Pintarelli, Roberto Dellavalle e Stefano Butti.
Nella gara rosa primo posto per Elisa Sortini del Team Crazy Idea in 2h55’35" davanti a Debora Cardone della Valetudo in 2h57’41" con terza Raffaella Rossi del Team Crazy Idea in 2h57’41. Quarta piazza per Lara Mustat del Team La Sportiva in 3h09’08", quinta Anna Conti dell’Atletica Franciacorta in 3h13’38"; nelle prime dieci Lorenza Bortoluzzi, Nadia Scola, Chiara Gianola, Serena Piganzoli e Irene Zamboni.

VERTICALE DEL CORNON – Solo quarto Urban Zemmer. La vittoria nel vertical va a Philip Götsch del Bogn da Nia in 44’03" su Nicola Pedergnana del Team La Sportiva in 44’55", e Michele Boscacci, Team La Sportiva, in 45’55". Quarto appunto Zemmer in 46’24", quinto un altro portacolori LaSpo, Nadir Maguet in 47’04". A seguire Davide Pierantoni, Mattia Scrimaglia, Daniele Meneghel, Mattia Giuliani e Maurizio Mich.
Nella gara rosa a segno Francesca Rossi in 54’26" su Beatrice Deflorian in 57’08" e Serena Vettori, tutte e tre del Team La Sportiva, quarta Dimitra Theocharis del Team Crazy Idea, quinta Sabrina Bampi dell’Atletica Trento. Nelle dieci Giulia Compagnoni, Corinna Ghirardi, Elisa Compagnoni, Bianca Balzarini e Marika Giovannini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.