Stava Sky Race

Sarà una grande edizione

Ci sono tutti i presupposti per assistere ad un grande spettacolo. Alla conferenza stampa il direttore tecnico, Massimo Dondio, ha snocciolato i numeri di quella che potrebbe diventare l’edizione della svolta. Una manifestazione decisa a raggiungere palcoscenici di livello mondiale e per questo si sta lavorando forte sotto ogni punto di vista, coinvolgendo l’intera comunità della Val di Fiemme. Il gruppo Ana di Tesero sembra fungere da giusto collante, motivazioni e professionalità di certo non mancano, e allora avanti tutta per un’edizione che presenta anche grandi novità. A partire dal vertical del Cornon, 1000 metri da percorrere tutto d’un fiato da Tesero alla Croce del Cornon posta a 2150 metri. Partenza alle ore 8, con un nome su tutti: Urban Zemmer, il campione del mondo in carica che, lungo i 5 km di ascesa, vorrà imporre anche in questa occasione la legge del più forte. Ci saranno al via anche forti skialper capitanati da Thomas Trettel, quarto al Mezzalama, al suo compagno di Pierra Menta Davide Pierantoni e il pinetano Marco Facchinelli.
Nella gara lunga, 21,5 km di sviluppo con 2150 di dislivello positivo, saranno al via quasi tutti i migliori interpreti di questa specialità, a partire dall’atleta più atteso, che corre nelle su montagne, quel Paolo Larger già vincitore di due edizioni della Stava Sky Race. A contendergli la vittoria saranno in tanti, su tutti Nicola Golinelli, vincitore dell’edizione 2010 e poi Dennis Brunod, Mikhail Mamleev, Michele Tavernaro, Pivk Taddei il friulano dominatore del campionato italiano skyrunning 2010 e ancora Matteo Piller Hofer, Stefano Butti e Fulvio Dapit. Pronostico quantomai incerto, appannaggio dello spettacolo. In campo femminile è certa la presenza di Emanuela Brizio, campionessa mondiale in carica che dovrà vedersela con la valtellinese Raffaella Rossi. Al via sono annunciati anche atleti russi e lo spagnolo Miguel Caballero Ortega, un tocco di internazionalità per aumentare le credenziali di questa competizione. Il via quindi alle ore 9 di domenica 26 giugno dalla piazza di Tesero per la sesta edizione della Stava Sky Race, prova di apertura del campionato italiano skyrunning. Le iscrizioni nel frattempo giungono copiose, ormai prossime ai 150, saranno chiuse al raggiungimento di quota 250 e si possono effettuare on line sul sito www.uscornacci.it/skyrace entro e non oltre il 24 giugno.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.