Skialpdeiparchi, Colaianni e Tempesta calano il tris

Primi anche al Vallefredda Ski Raid

Domenica a Fonte Cerreto, ai piedi del Gran Sasso aquilano in programma il Vallefredda Ski Raid, terzo appuntamento del circuito Skialpdeiparchi-LaSportiva-Skitrab. Nonostante il maltempo, la nebbia in quota, la temperatura autunnale e le numerose slavine sul sentiero di discesa, gli organizzatori sono riusciti ad individuare una variante di percorso con un buon contenuto tecnico che ha divertito i 50 atleti giunti anche dalle regioni limitrofe (con la prima partecipazione della Puglia).
Partenza da quota 1150 metri  in prossimità della strada statale 17 bis innevata, salita tecnica con trenta inversioni su Colle Finavera fino a raggiungere la sommità di Monte Cristo (1928m). Qui, cambio assetto e discesa nel sentiero Vallefredda per tornare al punto di partenza.
Affermazione di Carlo Colaianni (Sci Club Gran Sasso) che con 46’40” ha preceduto l’altro giovane Marco Daniele (48’56”) con terzo Daniele Urbani (51’32”) protagonista in discesa.
Al femminile terza affermazione della reatina Raffaella Tempesta (Cicala Bianca) che con il tempo di 1h02’15” ha preceduto Giovanna Galeota (1h14’47”) e Francesca Ciaccia (1h25’39”)
Lo Skialpdeiparchi prosegue il 19 febbraio con il Monte Ocre Snow Event previsto a San Martino d’Ocre e gemellato con il Dolomiti sotto le stelle.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.