Silvia Serafini ci prova al Challenge di San Francisco

In gara sabato, secondo atleta italiano della storia alla 50 miglia

Le The North Face Endurance Challenge Series sono state create nel 2007 e oggi sono il primo circuito al Mondo che contempla sia prove di corsa su strada che in natura. Le prove sono 6 e quest’anno hanno registrato sempre il tutto esaurito: Bear Mountain, NY, Washington, D.C., Madison, WI, Atlanta, GA and San Francisco, CA,  Kansas City, MO.  Di queste prove, la finale di San Francisco è quella che è diventata un vero è proprio riferimento a livello mondiale e sarà disputata sabato prossimo. Ad oggi è l’evento di ultra distanza che contempla i premi più alti mai offerti (10.000 $ per il primo uomo e la prima donna).

LA GARA – Alcuni dati della gara: partenza e arrivo al Golden Gate National Recreation Area – Fort Berry – San Francisco, CA;  distanza di 80,5 km, dislivello positivo di 3.066 m, quota massima a 666 m e n° di Aid Stations, 11. La partenza dei 100 elite verrà data alle 5:00 a.m. ora locale e a distanza di due minuti partiranno tutti gli altri concorrenti. La prima edizione del 2009 fu vinta dal Tedesco Uli Steidl in 6h33’30’’ e dall’americana Caitlin Smith in 7h38’08’’.  L’edizione dello scorso anno fu invece vinta dall’americano Mike Wolf in 6h19’04’’ (nuovo record) e dalla neozelandese Anna Frost in 6h56’07’’(nuovo record). Nel durante, hanno partecipato all’evento atleti del calibro di Jezz Bragg (GBR), Adam Campbell (CAN), Michael Foote (USA), Rickey Gates (USA), Dakota Jones (USA), Tsuyoshi Kaburaki (JAP), Miguel Heras (ESP), Timoty Holson (USA), Thomas Lorblanchet (FRA), Dave MacKey (USA), Christophe Malarde (FRA), Karl Meltzer (USA), Gustavo Reyes (ARG), Geoff Roes (USA) e Ian Sharman (USA) tra gli uomini ed Eleanor Greenwood (GBR), Kristin Mohel (USA), Elisabeth Hawker (GBR) e Tracy Garneau (CAN) tra le donne.

I BIG AL VIA – Anche quest’anno, al via della 4° edizione, non mancano di certo i nomi di spicco. Tra gli uomini, Mike Wolfe (USA), Adam Campbell (CAN), Francois D’Haene (FRA), Rickey Gates (USA), Joel Hamilton (USA), Miguel Heras (ESP), Hal Koerner (USA), Dave MacKey (USA) e Ian Sharmann (USA). Tra le donne, Emelie Forsberg (SWE), Maud Gobert (FRA), Elisabeth Hawker (GBR), Kami Semick (USA) e Caitlin Smith (USA).

SILVIA SERAFINI – Tra le donne, anche Silvia Serafini, il secondo atleta italiano a partecipare alla manifestazione dopo Simone Zaccone nel 2011. Per Silvia si tratterà di una nuova sfida nelle ultra distanze dopo il suo 5° posto a Les Templiers di quest’anno. Come lei stessa ha dichiarato ieri mattina a Milano-Malpensa, un’unica strategia è possibile: partire veloce per non perdere troppo terreno dalle prime come è avvenuto ai Templiers. Con avversarie così veloci (Caitlin Smith ha un personale in maratona vicino alle 2h30’), in un percorso come San Francisco è quasi impossibile recuperare.   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.