Settimana intensa in casa ISMF, tra rinvii ed Europei a rischio

Poca neve caduta sull'Etna

Due rinvii, un Europeo a rischio: il calendario della stagione ISMF è in una fase delicata. Annullata la sprint in Svizzera, stesso copione per l’individuale ad Andorra, sempre per il maltempo. E se la neve è arrivata, e tanta, sulle Alpi, manca invece sull’Etna, sede degli Europei dal 22 al 25 febbraio. Come potete vedere sulla home page della manifestazione una decisione verrà presa in settimana. «Stiamo in costante contatto con gli organizzatori siciliani – spiega il general manager ISMF, Roberto Cavallo – per capire se e come mantenere gli Europei sull’Etna. Altrimenti dovremo muoverci rapidamente per individuare una nuova sede, visto che sono prove di qualificazione per i Giochi Olimpici invernali di Losanna 2020. Vedremo quale potrà essere la soluzione migliore». Sono stati assegnati all’Italia e dunque potrebbe essere ancora una sede nelle nostre Alpi. Nei prossimi giorni capiremo se partire oppure no per la Sicilia.
E le due prove di Coppa del Mondo? L’individuale potrebbe non essere recuperata, visto che, salvo altri rinvii, ne restano ancora due in calendario (in Francia l’8 febbraio e alle finali di Madonna di Campiglio ad inizio aprile) e dunque con quella andata in scena in Svizzera si raggiungerebbe il numero di gare per poter assegnare la Coppa di specialità. Per la sprint invece si deve trovare data e luogo per arrivare a tre: dopo quella in Cina, ne resta una sola a Madonna di Campiglio. E allora potrebbero essercene due proprio in occasione delle finali. Una settimana intensa, dunque, in casa ISMF.