Scudetto per Antonella Confortola e Tommaso Vaccina

Nel Kilometro Verticale di corsa in montagna FIDAL

A Colere assegnati sabato pomeriggio i titoli nazionali FIDAL del Kilometro Verticale, con pioggia e vento che hanno reso la gara ancor più difficile per i 120 atleti al via.

GARA MASCHILE – Sul traguardo posto allo Chalet dell’Aquila, vittoria di Tommaso Vaccina portacolori del team genovese Cambiaso Cisso Running Team con il tempo finale di 34’21”. Il 34enne di Pavia ha abbandonato i compagni di fuga a poche centinaia di metri dall’arrivo, staccando il Forestale Marco De Gasperi, secondo a cinque secondi.
«Sono soddisfatto di questo risultato – ha commentato il fresco campione italiano di specialità – soprattutto contando che il mio punto forte non è il Vertical, bensì le Lunghe Distanze. E’ stato un ottimo banco di prova in vista dei mondiali in Colorado».
Terzo posto per il bellunese Luca Cagnati (34’42”3) dell’Atletica Valli Bergamasche che allo sprint ha lasciato ai piedi del podio il forestale Emanuele Manzi.

GARA FEMMINILE – Netto successo di Antonella Confortola: per la trentina della Forestale un monologo solitario con il cronometro fermato a 39’42’’6 che le vale l’ennesima maglia tricolore, e la convocazione ai mondiali americani di Lunghe Distanze dove dovrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno. «Una vittoria importante – il commento di Antonella Confortola dopo l’arrivo – che sottolinea ancora una volta quanto sia fondamentale la preparazione a una gara. Una bella ricompensa dopo tanto lavoro».
Medaglia d’argento del Kilometro Verticale 2014 a Valentina Belotti del Runner Team 99 di Volpiano in provincia di Torino (40’43’’9) che lascia alla forestale Renate Rungger il terzo gradino del podio con il crono di 40’52’’9.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.