Saul Padua batte Kilian e Zemmer

Nel vertical di Chamonix terzo posto per Antonella Confortola

Sorprese a non finire nell’atteso Vertical di Chamonix, corso questo pomeriggio mentre ancora stavano arrivando i concorrenti della 80 km, partita alle 4 di mattina. Il cast di atleti era stellare e ci si aspettava una sfida Kilian-Zemmer… invece la vittoria è andata al colombiano Saul Antonio Padua con il tempo di 34’04” davanti a Kilian Jornet (34’53”) e Eirik-Dagssønn Haugsnes (35’02”). Al quarto posto lo ski-alper francese Alexy Sevennec (35’10”) e poi Urban Zemmer (35’40”), Nicola Golinelli (35’53”), William Bon Mardion (36’51”), Marco Moletto (37’09”), Xavier Gachet (37’12”) e Marco Facchinelli (37’22”). Come da tradizione vertical, dunque, tanti gli ski-alper, anche fuori dalla top ten, per esempio Matheo Jacquemoud (undicesimo) e Nadir Maguet (quattordicesimo).

DONNE – Successo della francese Christel Dewalle (41’33”) davanti alla spagnola Laura Orgue (42’53”) e Antonella Confortola (42’55”). Italia dunque sul podio con l’atleta della Forestale. Appena fuori dal podio Emelie Forsberg e a seguire Tessa Hill. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.