Rubrica tecnica con Fabio Meraldi

Realizzati alcuni servizi per la rivista Ski-alper nel cuore dello Stelvio

Sarà ancora Fabio Meraldi a curare la rubrica di tecnica dello scialpinismo per Ski-alper: a margine dei test degli sci, in un contesto glaciale di incredibile bellezza, siamo riusciti a ritagliarci una mattinata per effettuare riprese video e foto con Fabio. Argomento: l’utilizzo delle pelli e la progressione in sicurezza, coltelli o non coltelli, la calata del compagno e altri interessanti suggerimenti che l’esperta guida ha messo a disposizione, come sempre, dei lettori.
L’ambiente è stato quello che dalla bocchetta in cima ai Geister si affaccia sulla ovest dell’Ortles. Una giornata splendida, radiosa: pochi metri e i rumori delle piste e dei tracciati sono già lontani. Una discesa sull’invitante e ripido pendio che precipità sul ghiacciaio sottostante, poi la salita con tutti gli accorgimenti che il terreno a 40° richiede. Io e Fabio come ai vecchi tempi quando in un anno o due mi ha permesso di bruciare le tappe in questa disciplina e acquisire le nozioni di tecnica più moderne ed efficaci. E rieccoci qui a scherzare mentre risaliamo il pendio scattando foto e riprendendo particolari. Idalba appollaiata contro le rocce ci aspetta anche lei con la macchina fotografica. L’insidia è quella dei crepacci ma come al solito Fabio elargisce quel suo «tranquillo!» che si passa, il buco è piccolo, dopo averlo sondato con i bastoncini.
Poi tocca ad Idalba farsi calare per le riprese di sicurezza con corda e ancoraggio…
E intanto mi viene da pensare: difficilmente, se non avessi incontrato Fabio Meraldi, sarei stato in grado di progettare una rivista come Fondo Ski-alp prima e Ski-alper poi…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.