Primaloft tra moda e montagna

Il brand americano conquista partner agli antipodi

Non solo sport attivo nel ‘carniere’ Primaloft. Il brand americano, specializzato in isolanti e filati tecnici, acquisisce nuovi partner di prestigio nel settore della moda. Già legato a marchi come Laurel, Bench, Adidas Originals, Manderley o Mni-A-Ture (abbigliamento per bambini), può ora annoverare clienti simbolo d’innovazione stilistica quali Prada, Toni Sailer, Christian Dior, Louis Vuitton, Hermes, Chanel, Paul&Shark, Adidas, Stella McCartney e Fay Trussardi. Un segnale della sensibilità del mondo fashion verso i materiali ad alto contenuto tecnologico; specie in sostituzione della tradizionale piuma d’oca, rispetto alla quale l’isolamento Primaloft mantiene le proprietà idrorepellenti anche in condizioni di bagnato e nel tempo, potendo oltretutto essere facilmente lavato in lavatrice. Un apprezzamento, quello tributato dalla moda, legato anche alla disponibilità della versione ‘green’ PrimaLoft Eco, realizzata in materiali riciclati. Cresce, contemporaneamente, la diffusione nel settore degli sporti attivi grazie alle partnership con O’Neill, Maloja, Jack Wolfskin, Oakley, Maier Sports, Löffler, Adidas Originals, Bench e Nike. Senza dimenticare i rapporti storici con La Sportiva, Odlo, Dynafit, Salewa, Adidas, Vaude, Bergans e Patagonia. Fashion e outdoor: mondi agli antipodi accomunati dalla ricerca di materiali high-tech. ‘Terreni di caccia’ per Primaloft.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.