Presolana, vincono Jacquemoud e Roux

Nell'Individual quarto Galizzi, vittoria di De Silvestro nelle Junior

Grandi emozioni oggi nella gara individuale della Coppa del Mondo alla Presolana. Partenza anticipata tre le 8,30 e le 9,15, in funzione della categoria, per potere sfruttare le migliori condizioni della neve sul versante meridionale dell’unico massiccio dolomitico lombardo. Il percorso Senior maschile si componeva di cinque salite e altrettante discese (una breve a pelli calzate) per un totale di 1.900 metri positivi. Una salita e circa 300 metri in meno per le Senior e gli Junior. Partenza e arrivo erano gli stessi della Sprint Race, e sono stati toccati in sequenza Colle della Presolana, malga Presolana, Canale del Diavolo, Passo Pozzera, le Corzene due volte, baita Cassinelli e, solo per il percorso più lungo, la spalla del Visolo.

JACQUEMOUD RE DEI SENIOR – Nella gara Senior il francese Mathéo Jacquemoud si è imposto sull’azzurro Matteo Eydallin e sul francese Wililam Bon Mardion. I distacchi sono di circa un minuto. Giallo su Eydallin che è stato ‘sub iudice’ perché avrebbe tagliato la traccia in un tratto nel quale era vietato. Il secondo posto è stato però confermato. Grande presenza di pubblico, soprattutto sulla ‘Cima Coppi’ del percorso, alle Corzene. Il gruppo di testa, con qualche ribaltamento, è sempre stato lo stesso.

GRANDE GALIZZI – Al quarto posto grandissima prestazione dell’azzurro Davide Galizzi, che ha battuto allo sprint il francese Alexis Sevennec, poi a seguire Lanfranchi e Reichegger. Undicesimo assoluto e secondo di categoria Michele Boscacci. Costretto al ritiro per problemi di materiali Damiano Lenzi che al secondo passaggio alle Corzene era quarto. Nella gara open FISI successo di Barazzuol su Bazzana, Beccari e Pedergnana. 

ROUX IMPRENDIBILE – Continua la irresistibile marcia della francese Laetitia Roux che è arrivata prima, seminando la catalana Mireia Mirò e, terza, l’azzurra Gloriana Pellissier. Al quinto posto assoluto e prima nella gara open FISI Francesca Martinelli.

I GIOVANI – Nella categoria Junior successo come da pronostico per il ‘panzer’ tedesco Anton Palzer che ha distanziato due azzurri: Federico Nicolini e Nadir Maguet, mentre tra le donne successo azzurro con Alba De Silvestro sulla francese Sophie Mollard e l’andorrana Inka Belles Naudi. Seguiranno gli aggiornamenti del nostro inviato Guido Valota.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.