Pierra Menta, i tifosi italiani incominciano a sognare

Giochi apertissimi tra gli uomini e le donne

La tappa odierna rischia di essere il “tappone” di questa XIX edizione della Pierra Menta. Per domani, infatti, è previsto un peggioramento del meteo a partire dalla tarda mattinata e con molta probabilità non si effettuerà il tradizionale passaggio in cima al Grand Mont. Gli organizzatori, in previsione di quanto potrebbe accadere nella tappa di domani e in quella finale di domenica, oggi hanno aumentato il dislivello complessivo portandolo a 2.900 metri circa. Alla luce del risultato odierno, la speranza di tutti i sostenitori italiani non può che essere quella di portare a casa la vittoria finale.

UNO PARI PALLA AL CENTRO – La tappa di ieri aveva visto prevalere i francesi William Bon Mardion e Mathéo Jacquemoud per soli 43’’ sulla coppia formata da Damiano Lenzi e Matteo Eydallin. Come abbiamo già avuto modo di riportare, però, gli italiani erano stati attardati da un inconveniente tecnico subito già nella prima discesa. Oggi, ad armi pari, la situazione si è capovolta in modo decisamente marcato; Lenzi ed Eydallin non solo hanno convinto ma hanno preceduto i due francesi con un vantaggio di 3’23’’. Il loro margine, adesso, è di 2’40”; a metà dell’opera i giochi sono ancora apertissimi ma è comunque un vantaggio che in qualche modo può essere amministrato. Se per Lenzi la stagione aveva già chiaramente evidenziato il suo attuale stato di forma, la lieta notizia arriva dal suo compagno di squadra che sembra essersi definitivamente ritrovato. Del resto, proprio lo stesso Eydallin ieri aveva dichiarato che avevano la consapevolezza di essere sul livello dei primi. Peccato per la prestazione odierna della coppia italiana formata da Michele Boscacci e Robert Antonioli. Il quarto posto di ieri, a soli 5’’ da Xavier Gachet e Valentine Favre, aveva alimentato le speranze di tutti gli appassionati italiani per una possibile rimonta al podio finale. Oggi la situazione si è complicata con un sesto posto parziale a oltre 8’ dai primi e oltre 3’ dai terzi. Conferma per l’altra coppia italiana composta da Filippo Barazzuol e Franco Collè; per loro un altro dodicesimo posto di tappa e solo 1’ dalla top ten, obbiettivo finale certamente alla loro portata. 

L’ASSOLO ROUX/MATHYS – Come da pronostici, la coppia formata dalla francese Laetitia Roux e dalla svizzera Maude Mathys sembra non avere rivali in grado di mantenere il loro ritmo. La lotta vera, quella che entusiasma maggiormente, è per le altre due piazze del podio. Oggi Martina Valmassoi e la compagna Severine Pont Combre hanno convinto giungendo seconde e rifilando 6’30” ad Axelle Mollaret ed Emilie Gex Fabry. Per loro, un terzo posto nella generale e meno di 2’ dal secondo posto. Buona anche la prova dell’altra italiana Laura Besseghini insieme alla compagna Marion Maneglia con un quarto posto di giornata a soli 2’16” dalle terze. Per loro, un quarto posto nella generale a 14’ dal podio.

CLASSIFICA GENERALE DOPO DUE TAPPE

1. Matteo Eydallin/Damiano Lenzi 5h36.43
2. William Bon Mardion/Mathéo Jacquemoud 5h39.23 (+2.40)
3. Xavier Gachet/Valentin Favre 5h46.02 (+8.19)
4. Michele Boscacci/Robert Antonioli 5h48.22 (+11.39)
5. Alexis Sevennec/Anton Palzer 5.48.38 (+11.56)
6. Yannick Ecoeur/Martin Anthamatten 5h50.26 (+13.43)
7. Didier Blanc/Florent Perrier 5h54.20 (+17.37)
8. Marc Pinsach/Nil Cardona 6h01.23 (+24.40)
9. Adrien Piccot/ Pierre-Francois Gachet 6h04.45 (+28.02)
10. Filippo Beccari/Nejc Kuhar 6h06.13 (+29.30)

12. Filippo Barazzuol/Franco Collè 6h16.24 (+38.41)
21. Matteo Stacchetti/Mattia Luboz 6h34.51 (+58.08)
41. Nadir Maguet/Roberto Maguet 7h03.15 (+1h26.32)
46. Buro Amos Rosazza/Massimo GagginoNadir 7h07.27 (+1h30.44)
49. Michele Festini/Enrico Frescura 7h07.47 (+1h31.04)

CLASSIFICA II TAPPA FEMMINILE

1. Laetitia Roux/Maud Mathys 7h00.06
2. Axelle Mollaret/Emilie Gex Fabry 7h38.08 (+38.02)
3. Martina Valmassoi/Severine Pont Combre 7h41.04 (+40.58)
4. Melanie Brenner/Valentine Fabre 7h55.06 (+55.00)
5. Marion Manegli/Laura Besseghini 7h56.57 (+56.51)

16. Monica Sartogo /Paola Pezzoli 9h15.38 (+2h16.32)
17. Sonia Balbis/Elena Tornatore 9h18.14 (+2h18)
21- Claudia Comello/Cristina Borgesio 9h44.00 (+2h43)
23. Claudia Titolo/Marina Ferrandoz 9h58.59 (+2h58)
24. Maria Orlando/Silvia Ponzo 10h04.27 (+3h04)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.