Pierra Menta, cresce l'attesa

Lenzi-Eydallin e Antonioli-Boscacci, le coppie azzurre

11-14 marzo 2015: è tempo di Pierra Menta, è tempo di La Grande Course. E siamo alla trentesima edizione. Quasi 10.000 metri di dislivello in quattro tappe, passaggi in quota a più di 2.600 metri, circa 200 squadre ai blocchi di partenza e migliaia di spettatori che salgono ad incoraggiare i concorrenti. Nel 2015 la Pierra Menta cambia: la celebre salita al Grand Mont sarà nell’ultima tappa quella del sabato. Si parte mercoledì con la prova al Planay, giovedì salita al Pic Vache Rouge e alla Grande Combe, venerdì al Col de la Pierra Mneta e Mont Coin.

SQUADRE MASCHILI – Anche con l’ingresso nella Coppa del Mondo, alle gare LGC è consentito partecipare in squadre miste e non per nazionali. Alla Pierra Menta comunque si resta per nazionali: le coppie azzurre schierate dal dt Bendetti (visto anche i costi di iscrizione, superiori ai 1000 euro a squadre) saranno Lenzi-Eydallin e Antonioli-Boscacci. Anche in casa Francia coppie tutte nazionali a partire da William Bon Mardion e Xavier Gachet. E pure Kilian al via nel team nazionale con Marc Pinsach Rubirola. Una curiosità tra gli iscritti presente il campione francese di ultrarunning François D’Haene.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.