Partito il Tor des Geants

In Valgrisenche primo Karrera tallonato da Colle'

La pioggia non ha rovinato la festa per la partenza della quarta edizione del Tor des Géants. Il via questa mattina poco dopo le 10 a Courmayeur. Saranno 742 gli atleti in gara (87 donne), in rappresentanza di tutti e cinque i continenti e dovranno affrontare 330 km e 24.000 m di dislivello. Intanto ieri pomeriggio, nel centro cittadino, si è svolta la consegna dei pettorali agli atleti Top. Sul palco del Jardin de l’Ange anche Oscar Perez e Francesca Canepa, vincitori della scorsa edizione.

METEO – Oggi temperatura in calo, zero termico a 2.400 m, neve a 2.800 m, nuvoloso con peggioramento in serata. Lunedì discreto, venti a 3.000 metri, temperatura in calo, vento di Favonio nelle vallate. Tendenza: variabile martedì e peggioramento per mercoledì e giovedì con miglioramento nei giorni
successivi.    

AGGIORNAMENTO 15,30 –
Karrera, Collé e Le Saux, questo il terzetto al comando della gara, al passaggio del Rifugio Deffeyes (2.500 metri), dopo 26,7 km dalla partenza. Lo spagnolo Iker Karrera, favorito numero uno alla vittoria finale, esce quindi subito allo scoperto imponendo un ritmo elevato alla gara. Dietro di lui, a poca distanza il valdostano Franco Collé e il francese Christophe Le Saux che era transitato primo a la Thuile. Più staccati gli altri concorrenti come Gazzola, Voeffray, Perez e Brunot. La testa della corsa femminile vede prima l’italiana Sonia Glarey davanti a Francesca Canepa.

AGGIORNAMENTO 16,40 – Sono passati da Planaval, in Valgrisenche, Iker Karrera e, a pochi minuti, Franco Collè, che è arrivato al rifornimento prorpio mentre lo spagnolo stava uscendo e, afferrata una bannana, è subito ripartito.

Guarda la gallery della partenza

Guarda la gallery dei primi passaggi a La Thuile

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.