Pablo Barnes e Virginia Oliveri vincono la Cro-Magnon

Nella gara maschile piazza d'onore per Oscar Perez, a lungo in testa

Da Limone a  Cap d’Ail, dopo 130 km: è questa la Cro-Magnon. Una cavalcata tra le montagne cuneesi e della Val Roja con traguardo finale a due passi da Montecarlo. Insieme nella vita, insieme sul gradino più alto del podio: Pablo Barnes e Virginia Oliveri vincono l’edizione 2014. L’avevano già vinta entrambi (Barnes nel 2012, la Oliveri nel 2006 e 2010), quest’anno hanno fatto festa in famiglia.

GARA MASCHILE – Oscar Perez è stato al comando sino all’ottantesimo chilometro, poi è arrivato Pablo Barnes: hanno fatto gara insieme per più di sei km, poi Barnes ha allungato chiudendo in 15h18’00”; piazza d’onore per Oscar Perez in 15h47’45”, con Guillaume Besnard a completare il podio in 17h06’46".

GARA FEMMINILE – La sua terza Cro-Magnon Virginia Oliveri l’ha vinta con il tempo di 18h0’16"; con lei sul podio Alessandra Perona in 19h19’44 e Marta Poretti in 19h30’03".

LE ALTRE GARE –
Per quanto riguarda il Trail del Marguareis (partenza a Limone Piemonte e arrivo a Breil dopo 80 chilometri con 4.800 metri di dislivello positivo) è Danilo Lantermino a vincere con il tempo di 8h39’12’’ davanti a Mauro Giraudo e a Fabio Bossa. In campo femminile a segno con il tempo di 10h42’30’’ Graziana Pé seguita da Flora Morandi e Tatiana Sanmartano.
Nella gara più breve, la Neander-Trail (partenza a Breil, arrivo a Cap d’Ail 50 chilometri con 3.000 menri di dislivello positivo) vincono Alberto Ghisellini e Samantha De Stefano, alle loro spalle Romain Ast, Luca Berrutti e Roxane Affre e Margherita Boeri.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.