Numeri record alla Transcivetta Karpos

Domenica oltre mille coppie al via

547
Luca Cagnati e Nicola Spada alla Transcivetta 2017

Saranno 1.020 le coppie che domenica 15 luglio, daranno vita alla trentottesima edizione della Transcivetta Karpos, gara che si snoda nelle Dolomiti bellunesi: partenza da Listolade a arrivo ai Piani di Pezzè di Alleghe, correndo per 23 chilometri su e giù per i sentieri ai piedi della parete del Civetta, toccando i rifugi Capanna Trieste, Vazzoler, Tissi e Coldai. 1950 metri di dislivello positivo e 870 quelli di dislivello negativo. Il via verrà dato alle 9 per i concorrenti della competitiva, alle 9.15 per quelli della non competitiva. Il tempo massimo è fissato in 6 ore e trenta. Sono stati fissati anche dei cancelli orari: 12.00 al rifugio Vazzoler,13.15 al rifugio Tissi, 14.30 al rifugio Coldai.
«La richiesta di iscrizioni di questo 2018 ci avrebbe permesso di surclassare le mille coppie raggiunte negli ultimi anni: le richieste hanno infatti superato quota 1200 – spiega Erminio Ferretto, del comitato organizzatore -. Ragioni organizzative, legate alla logistica e alla sicurezza, non ci hanno però permesso di accogliere così tanti concorrenti: abbiamo fatto uno sforzo per sforare il tetto fissato a mille coppie, accogliendone ulteriori venti. Ci dispiace davvero per coloro che sono rimasti esclusi, nelle prossime settimane ci metteremo al lavoro per vedere se ci sarà la possibilità di incrementare il numero di atleti al via nelle prossime edizioni». Oltre che per i primi classificati delle tre categorie (maschile, femminile e mista), diversi saranno i riconoscimenti per i protagonisti della Transcivetta Karpos. Tra questi, di particolare interesse quello che andrà alle coppie che eventualmente saranno in grado di battere il record del tracciato: un soggiorno di una settimana in Sardegna. Questi i record da battere: coppie maschili 2h01’22 (2017 Luca Cagnati-Nicola Spada); coppie femminili 2h44’17” (2011 Jennifer Senik-Martina Valmassoi); coppie miste 2h30’29” (2014 Mirko Righele-Federica Boifava).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.