Non perdete Ski-alper numero 86!

Il secondo numero stagionale vi sorprenderà per ricchezza di contenuti

Da domani inizia la consegna agli abbonati postali e la distribuzione nelle prime edicole del nuovo Ski-alper, il numero 86, che vi farà compagnia da fine dicembre a fine gennaio. Difficile non notarlo: non passa inosservata la copertina in rosa fluo con la magnifica foto di Damiano Levati che ritrae il Previtali in una plastica piega telemark sotto le creste dei Remarkables in Nuova Zelanda.  

COVER STORY –
Già, perché l’apertura, come anche il titolo di copertina, sono dedicate al ‘viaggio da sogno’ del mese: un pellegrinaggio alla ricerca di montagne da salire e scendere sull’isola del Sud in Nuova Zelanda. Agli antipodi, insomma. Gli ingredienti? Voglia di esplorare, un camper a noleggio, sci e pelli di foca. Gli interpreti sono Emilio Previtali, che ha curato i testi e Damiano Levati dietro l’obiettivo della macchina fotografica.  

SULLE TRACCE DEI CONTRABBANDIERI –
Però non c’è bisogno di volare per 33 ore dall’altra parte del mondo. C’è anche la ‘robusta’ proposta per 11 itinerari in Valmalenco. Le precise informazioni di Luciano Bruseghini, vi accompagneranno tra grandi classiche e percorsi più originali tra Bernina, Disgrazia e Scalino.  

PERSONAGGI –
Già che parliamo di Valmalenco, ecco l’intensa intervista di Umberto Isman a Bianco Lenatti, protagonista della storica e tuttora non ripetuta discesa sci ai piedi nella Nord del Disgrazia. Abbiamo poi incontrato Glen Plake per farci raccontare i drammatici momenti della valanga sul Manaslu. Triste anche l’epilogo della vicenda di Patrick Edlinger, l’uomo che forse più di chiunque altro rappresenta l’icona dell’arrampicata libera, nel racconto di Leonardo Bizzaro.  

RUBRICHE –
Approfondite, come sempre, è una nostra caratteristica. Renato Cresta si occupa su questo numero di precipitazioni e del loro variare in base all’altitudine. Flavio Saltarelli punta l’attenzione sui divieti e le sanzioni per chi risale in pista o a bordo pista nelle località sciistiche, Aldo Savoldelli con l’equipe del CeRiSM approfondisce il modello di prestazione nello ski-alp race e offre alcuni consigli pratici per impostare una tabella efficace di allenamento anche con poco tempo a disposizione. Per quanto riguarda la parte dedicata al web, la recensione di Guido Valota di gulliver.it. Bellissima la nuova sezione dedicata alla fauna alpina, che spiega agli escursionisti come riconoscere e come approcciarsi agli animali che si incontrano durante le gite. Infine interessanti le opinioni di Giorgio Daidola, con il suo controcorrente, e di Umberto Isman, che parla dei diversi ‘scialpinismi’ che alla fine convergono in un’unica grande traccia.   

AGONISMO –
Altro settore importante della rivista è lo ski-alp race, che la nostra redazione da sempre è l’unica a seguire ‘live’ e con la massima attenzione. Abbiamo partecipato al raduno della nazionale italiana a Falcade, per conoscere e fotografare tutti i protagonisti. Ma eravamo anche a bordo pista alla prima gara stagionale, il memorial Fabio Stedile, per osservare in azione i nostri giovani più promettenti. C’è poi la magnifica intervista a Pippo Beccari e Nejc Kuhar, ‘la strana coppia’ come li abbiamo definiti, con le foto d’autore di Ralf Brunel e gli approfondimenti tecnici di Guido Valota. Ma c’è molto altro: tutte le ‘pillole’ dal mondo racing, la presentazione della squadra di Comitato del Trentino, le interviste all’emergente Filippo Barazzuol e ad Alessandro Plater, la presentazione della Pitturina Ski Race e le considerazioni di Lillo Invernizzi, tecnico dei Giovani azzurri. E questa volta abbiamo messo a nudo… Matteo Eydallin!  

ALIENO CONTRO LEOPARDO –
La sezione materiali si apre con un’approfondita prova comparativa di Scarpa Alien e Dynafit PDG, due scarponi a metà tra race e grantour, in una categoria che abbiamo definito ‘performance’, due prodotti che sono tra i più desiderati dagli skialper. Abbiamo poi portato sulla neve (fresca) dei canalini del Presena il Movement Bond-X, uno degli sci più richiesti in negozio in questa prima fase di stagione. Da non perdere anche le prove dello Scott Fly’Air, del Carpani Spigolino Light Carbon, degli ski-stopper Kreuzspitze SSK, oppure l’anteprima mondiale del nuovissimo La Sportiva Stratos Cube, il nuovo scarpone da gara in carbon kevlar da 537 grammi!  

WINTER RUNNING –
Come correre d’inverno per prepararsi alla stagione del trail? Dove e soprattutto con quali modelli? Abbiamo dato risposta a queste domande con gli interventi di Fabio Menino e Andrea Basolo e il test di tre modelli di scarpe al top: La Sportiva Crossover GTX, Salomon Spikecross 3 CS e Scott eRide Aztec3. Ci sono poi tutte le anticipazioni di regolamento e di calendario per la prossima stagione, ma soprattutto tre interviste da non perdere: quella a Mauro Saroglia, unico atleta a piazzarsi nei primi dieci in tutte le edizioni del Tor des Gèants, scritta da Fabrizio Pistoni, quella a Ryan Sandes e il confronto face to face al femminile tra Silvia Serafini e Stevie Kremer.  

OMAGGIO ESCLUSIVO –
 In allegato ad ogni copia, senza alcun sovrapprezzo, la magnifica monografia ‘The art of skis’, 36 pagine di foto, approfondimenti e interviste dedicate alla storia, ai protagonisti e ai progetti futuri di Ski-Trab, la mitica azienda valtellinese produttrice di sci. I testi e le foto sono curati da Sebastiano Salvetti e Umberto Isman.  

E POI… –
Molto altro! Non possiamo mica svelarvi tutto! Non perdete Ski-alper numero 86 in edicola. Il primo numero è andato rapidamente esaurito, è consigliabile ordinarlo presso la propria rivendita di fiducia. In caso ci fossero problemi a reperirlo, è possibile segnalare il disservizio con una mail a skialper@mulatero.it. Chi volesse leggerlo su iPad, può scaricare la app gratuita da Apple Store e poi acquistare la copia singola sulla pagina abbonamenti del sito.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.