Monterosa Skialp: Trento e il vento…

Condizioni atmosferiche estreme per la prima edizione della notturna

Una giornata che a Champoluc verrà ricordata a lungo: freddo intenso e vento fortissimo hanno messo in ginocchio il comprensorio proprio nel corso del pomeriggio che ha visto prendere il via la prima edizione della Monterosa Skialp. Adriano Favre con i suoi collaboratori ha dimostrato grande capacità organizzativa e ha gestito al meglio l’emergenza. Impianti fermi e turisti da portare a valle con ogni mezzo e una gara da far partire.
Percorso ridotto quindi: niente Colle di Bettaforca e nessuna discesa su Gressoney. L’ingorgo di auto dei piazzali ha fatto ritardare la partenza e solo alle 19 gli atleti hanno potuto partire di corsa dalla piazza del paese per andare a calzare gli sci alla base dell’ovovia. 200 i partenti, molti se pensiamo alle proibitive condizione meteo.
La gara l’abbiamo seguita al Colle di Sarezza dove ci siamo arrivati con le pelli tanto per ingannare il freddo pungente, reso ancor più intenso dal vento: -18° ma almeno -25 percepiti.
Difficile lavorare, fotografare e filmare, problemi di pile e di batterie, ma qualcosa siamo riusciti a fare.
A transitare per primo è Denis Trento che ha già un vantaggio incolmabile sugli inseguitori. E’ il bergamasco Zamboni a transitare secondo seguito da un terzetto di cui fanno parte Basolo e Vigitello.
Ma sul traguardo le cose non rimangono così: Andrea Basolo ha problemi di pelli e perde preziose posizioni – si dovrà accontentare del decimo posto finale – Vigitello si assesta in quinta posizione mentre si posizionano rispettivamente terzo e quarto Fazio e Dealberto.
In campo femminile a transitare per prima è la Ferrandoz e lo sarà anche all’arrivo. Fra i cadetti sfida tutta Asiva fra Cuaz e Cazzanelli: alla fine la spunta il secondo dei due che va a vincere con appena tre secondi di vantaggio… La Monterosa Ski-alp fa parte del circuito Cronoscalate sotto le stelle e il sole.

Classifica
1. Trento Denis 1.47.18
2. Zamboni Giovanni 1.53.28
3. Fazio Alberto 1.54.27
4. Dealberto Dario 1.54.54
5. Vigitello Corrado 1.55.43
6. Gadin Flavio 2.00.02
7. Pedrocchi Antonio 2.00.04
8. Enrici Maurizio 2.00.25
9. Omodei Andrea 2.00.31
10. Basolo Andrea 2.00.52

femminile
1. Ferrandoz Marina 2.32.00

cadetti
1. Cazzanelli François 1.33.55
2. Cuaz Vladimir 1.33.58
3. Stradelli Stefano 1.42.32

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.