Millet Tour du Rutor, bis di Eydallin e Boscacci

Nella gara rosa salgono al terzo posto Elena Nicolini e Laura Besseghini

Seconda giornata dura per tutti al Millet Tour du Rutor Extreme. Nebbia, nubi basse, poca visibilità, pioggia in partenza e arrivo, nevischio e vento in quota, freddo umido che si fa sentire nelle gambe. Partenza ritardata di mezz’ora, ma percorso confermato di oltre 2.000 metri di dislivello nella zona di Arp-Vieille. Gruppo compatto in avvio, i leader Boscacci e Eydallin preferiscono controllare la gara in avvio. Gli svizzeri Anthamatten e Bonnet ci provano, ma ancora una volta sono gli azzurri a trovare lo spunto vincente, soprattutto in discesa. Ancora primi con il tempo di 2h32’03", che sale a 5h17’52" sui due giorni di gara. Piazza d’onore ancora per gli svizzeri in 2h34’18”: adesso il loro distacco nella generale è salito al 3’59”. Terzo posto di giornata che vale il terzo anche sui due giorni per i francesi Bon Mardion e Gachet, ma il loro divario dai primi è di 5’53”. Scalano una posizione, Blanc e Sevennec a 7’25”, quinto Pietro Lanfranchi e Werner Marti a 8’41”, mentre al sesto posto rimontano Damiano Lenzi e Lorenzo Holzknecht, quarti di tappa, staccati di 9’35” e dunque non così lontani dal podio. Sali-scendi e grande bagarre visti i margini ridotti per la top ten: settimi gli austriaci Herrmann-Weißkopf a 15’52”, ottavi gli svizzeri Ecoeur-Arnold a 16’22”, noni Manfred Reichegger e Nadir Maguet a 21’35”, decimi lo sloveno Kuhar e l’austriaco Hoffmann a 23’00”, seguiti da Marcel Marti e William Boffelli a 25’11” e da Daniele Cappelletti e Fabio Bazzana a 25’35”.  Quindicesimi Denis Trento e Daniel Antonioli a 42’53”, sedicesimi Michele Maccabelli e Gil Pintarelli a 51’03”. 
Nella gara rosa ancora Axelle Mollaret e Laetitia Roux: la più giovane ha patito un po’ le condizioni meteo, ma alla fine altra vittoria e primato in cassaforte: 6h44’52” il loro tempo sui due giorni con un vantaggio di 9’53” sulle svizzere Jennifer Fiechter e Séverine Pont Combe. «Volevamo il terzo posto e siamo andate a prenderlo»: grande gioia per Elena Nicolini. La trentina e valtellinese Laura Besseghini sono salite sul terzo gradino del podio di giornata, ma anche su quello della generale. Scalano al quarto posto Alba De Silvestro e la francese Lorna Bonnel adesso con circa 5 minuti da recuperare sulle due italiane. Quinta piazza per le spagnole Marta Riba e Marta Garcia Farrés, sempre seste le sorelle Katrin e Annie Bieler. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.