Meno 3 al Mezzalama, si entra nel vivo

Mancano solo tre giorni, l’adrenalina inizia a farsi sentire

Tutto è pronto per il grande evento, il count down è iniziato a tutti i livelli. C’è chi sta cercando disperatamente il sostituto per il compagno infortunato, chi necessita di assistenza tecnica perché ha rotto i materiali, chi studia la tattica, chi il meteo, chi semplicemente si sta raccomandando al buon Dio per portare a casa la pelle. La solita grande avventura, apprensione e tensione, motivazioni e determinazione, per tutti indistintamente una grande sfida con se stessi. I numeri della 18^ edizione: saranno 45 km con 2862 metri di dislivello in salita, 372 squadre maschili e 22 femminili con 23 nazioni rappresentate. Un esercito di persone dislocate lungo il tracciato tra guide, soccorso alpino, medici e volontari. Sabato mattina il via alle 5.30 da Cervinia, e per chi vorrà seguire la gara in quota dalle 5 impianti aperti e gratuiti sulla linea Cervinia –Plateau Rosà e dalle 6 della telecabina sino al Gabiet sul versante di Gressoney. Diretta radio dalle 5.30 su Top Italia Radio e immagini in diretta sul sito www.alpchannel.it. Il venerdì invece si consumerà  la solita fibrillante attesa al palazzetto dello sport di Valtournenche tra ritiro pettorali, verifica materiali ed il briefing delle 18.30. Sarà poi la volta della razione massiccia di carboidrati, di un ultimo controllo ai materiali, del riposino in attesa che suoni la sveglia e poi finalmente il via. Non sarà solo il Mezzalama dei grandi numeri e delle prestazioni, per molti si tratta di un ritorno e per altri del debutto. Esserci è motivo di grande orgoglio, perché tagliare il traguardo a Gressoney rappresenta il coronamento di tanti sacrifici e di un sogno.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.