Marmolada Super Vertical, buona la prima

Vittoria di Manuel Da Col e Cecilia De Filippo

Tempo di Marmolada Super Vertical: sono stati 142 gli atleti che hanno tagliato il traguardo a Punta Rocca, all’arrivo della funivia della Marmolada, dopo aver superato il dislivello di 1500 metri  in poco meno di 6 chilometri. La gara, che partiva a Tabià Palazza sulla strada per andare al passo Fedaia, poco più di 2 km da Malga Ciapela, ha seguit  in salita una parte della pista da discesa, per poi abbandonarla prima di arrivare al passo.Qui i concorrenti hanno imboccato il sentiero che conduce alla ferrata di Punta Serauta, per lasciarlo dopo alcune centinaia di metri  per salire seguendo la linea di massima pendenza – con un impegnativo tratto su ghiaione. Dopo aver sorpassato un breve tratto attrezzato, i concorrenti sono arrivati alla zona cambio dove era obbligatorio indossare i ramponi. Quindi neve e ghiaccio, sempre in salita, fino alla stazione intermedia della funivia, dove era previsto un cancello orario. Il percorso poi continuava sulla pista, sempre in salita, per guadagnare l’arrivo a Punta Rocca. 
Vittoria di Manuel Da Col, del Gruppo Marciatori Calalzo, con il tempo di 1h06’57’’, seguito da David Thoeni della Mammut in 1h07’02” e da Filippo Beccari del Team La Sportiva Bella Ladinia in 1h09’24”; in campo femminile affermazione di Cecilia De Filippo della Dolomiti Ski Alp con il tempo di 1h21’15’’, seguita da Linda Menardi dello Spirito Trail in 1h27’56” e da Simonetta Gadler della Triathlon Trentino in 1h32’15”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.