Marathon du Mont-Blanc, tre gare in tre giorni

Nel vertical al via anche Kilian

Tutto pronto a Chamonix per le tre gare ‘griffate’ Mont-Blanc.
Il vertical è prova dello Skyrunning Continental Championships ISF. Al via Kilian Jornet con l’obiettivo di battere il suo record. Ma non mancano gli avversari: lo statunitense Max King, lo sloveno Neic Kuhar, lo spagnolo Aritz Egea Caceres, il norvegese Thorbjørn Thorsen Ludvigsen, lo svizzero Remì Bonnet, i francesi Alexis Sevennec e William Bon Mardion, gli andorrani Ferran e Xavier Teixido, e soprattutto il colombiano Saul Antonio Padua Rodriguez. Iscritti anche gli azzurri lo sloveno Marco Moletto e Matteo Piller Hoffer. Nella gara rosa si giocheranno la vittoria le spagnole Azara Garcia, Maite Maiora e Laura Orgue, la francese Christel Dewalle, la svedese Emelie Forsberg.
Nella 80km, prova World Series, attesi i due americani Dakota Jones e Alex Nichols oltre al francese French Sébastien Chaigneau lo spaagnolo Manuel Merillas e l’azzurro Franco Collè, mentre in campo femminile la statunitense Rory Bosio è la favorita numero uno, con la nepalese Mira Rai e la cinese Dong Li, possibili outsider.
La Marathon du Mont-Blanc di 42km, è prova del calendario francese: faranno il bis Max King, Aritz Egea Caceres, Thorbjørn Thorsen Ludvigsen e Saul Antonio Padua Rodriguez, con i francesi Xavier Thévenard e Michel Lanne pronti a giocarsi la vittoria. In campo femminile la canadese Elie Greenwood, le francesi Aline Camboulives e Stéphanie Duc, oltre all’azzurra Stéphanie Jimenez in lotta per il podio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.