Le emozioni del Kima

Successi di Kasie Enman e Kilian Jornet Burgada

Diciassettesima edizione per il Kima 2014, all’insegna dei grandi nomi. Record di partecipanti (236 iscritti con 22 donne) e soprattutto, record sul percorso per il ‘fenomeno’ Kilian Jornet Burgada che con 6 ore 12 minuti e 20 secondi distrugge il suo precedente tempo fissato la passata edizione. Alle sue spalle a 16 minuti lo spagnolo Merillas e sul podio anche Franco Sancassani, in grande crescita. Completano le prime posizioni Tom Owens, secondo nell’ultima edizione, Bovè Pere, Fulvio Dapit, il francese Vollet, due ottimi giovani di cui sentiremo parlare spesso Bonesi e Erik Gianola, con Pongelli a concludere.
Sorpresa al femminile con Emelie Forsberg che, sbagliando percorso, cede la prima piazza alla statunitense Kasie Enman, ma recupera sulla sempreverde Emanuela Brizio, sempre sul podio in tutti i suoi Kima.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.