Kilian pronto per il record al Cervino

Domani o mercoledi' le giornate decisive per il tentativo

Il 2 agosto Kilian Jornet è giunto a Cervinia con l’intento di prepararsi per il tentativo di record al Cervino. Era salito in cima con la compagna Emelie Forsberg e aveva dichiarato di essersi impressionato osservando dal vivo quanto aveva fatto Bruno Brunod nel 1995.  

Il 3 agosto è risalito in cima da solo impiegando 4h05’, molto lontano dalle 3h14’44’’ di Bruno ma un primo vero test iniziale.  E’ poi ritornato a Chamonix contunuando ad esercitarsi nell’arrampicata.

Il 10 agosto è salito sul Pic Tyndal causa nevicata nella notte precedente con 30 cm di neve sulla via del Cervino.  

L’11 agosto ha partecipato alla Sierre-Zinal, in Svizzera, classificandosi in quarta posizione.  

Il 12 e il 13 agosto è salito nuovamente in cima al Cervino per la quinta volta.  

Il 16 agosto è salito per la sesta volta con Bastien Fleury. A chi gli chiede quante salite ha in programma prima del tentativo di record, risponde che dipende dalle condizioni e che Bruno Brunod era salito in cima 30 volte.  

Ad oggi sono 8 le ascensioni effettuate da Kilian e lo stesso ammette che incomincia a crederci, quello che a inizio agosto sembrava un azzardo, adesso per lo spagnolo sembra qualcosa di fattibile. Il tentativo potrebbe avvenire nei prossimi due giorni, massimo tre, prima della Matterhorn Ultraks in programma sabato prossimo a Zermatt. Il meteo dà come giornata particolarmente favorevole quella di domani. Nel fine settimana è arrivato sul posto Seb Montaz per le riprese e oggi il fotografo Jordi Saragozza, reduce dal fine settimana alle prese con il campione americano Anton Krupicka. Tutto quindi è pronto per l’avvenimento clou dell’estate.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.