Kilian da record sul Denali

Il catalano sale e scende in 11 ore e 40 minuti

Come già anticipato dall’account Twitter di Ski-alper, iniziano ad arrivare le prime informazioni sommarie, rilanciate dal sito statunitense irunfar.com, sull’impresa di Kilian Jornet al Denali o McKinley, la cima più alta del Nord America, 6.194 metri. Kilian, partito in compagnia del cineasta Seb Montaz, di Jordi Todas e di Vivien Bruchez subito dopo la maratona alpina di Zegama, avrebbe raggiunto la vetta nelle scorse e sarebbe tornato al punto di partenza in 11 ore e 40 minuti, esattamente 5 ore e 6 minuti meno del precedente record, quello di Ed Warren (16h46′). Sembra che la via percorsa sia la West Buttress, con dislivello positivo di 4.000 metri e uno sviluppo di 26,7 km. Le informazioni arrivano dal responsabile della comunicazione del parco nazionale Denali. Kilian temeva in particolare le condizioni climatiche di questa ennesima impresa della serie Summits of my Life perché Il Denali si trova a ridosso del Circolo Polare. Per stabilire il tempo record sono stati utilizzati sci e ramponi. Il catalano, come annunciato, ha interrotto ogni contatto ‘social’ e comunicherà i dettagli nei prossimi giorni.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.