Jason Schlarb, l’Hardrock nel cuore

L’ha percorsa anche con gli sci. E adesso punta all’UTMB

Jason Schlarb è un volto conosciuto nel mondo ultra, soprattutto negli States, ma con la vittoria alla Hardrock, insieme a Kilian, ha ottenuto il risultato più importante della sua carriera e adesso avrà i riflettori puntati all’UTMB, atteso come uno dei protagonisti (si era piazzato quarto nel 2014). L’ex-militare dell’Esercito statunitense (ha combattuto anche in Iraq), riconoscibile anche per il suo taglio di capelli (il ‘mullet’, stile anni 80, corti sui lati e lunghi sulle spalle), vive a Durando, Colorado e l’Hardrock ce l’ha dentro. L’ha percorsa anche in inverno con gli sci, insieme a due protagonisti dello ski-alp statunitense, Scott Simmons e Paul Hamilton (vincitori della Grand Traverse, la 40 miglia da Crested Butte a Aspen). Un viaggio che diventerà un film-documentario, ‘Skiing the Hardrock 100’, progetto che realizzerà con la sua casa di produzione,  la SchlarbWolf (’costruita’ con il suo amico Jeremy Wolf). Si aggiunge ai precedenti video ‘di corsa’ realizzati in Nuova Zelanda (Kiwi tracks), Patagonia (Araound Patagonia) e sulle Dolomiti (Opening the Route).

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.