IX Aosta – Becca di Nona

Manca una settimana alla gara

Inizia il conto alla rovescia dell’ultima settimana prima dell’evento. La macchina organizzativa sta apportando gli ultimi ritocchi al tracciato per renderlo perfettamente agibile agli atleti che si cimenteranno nella prova estrema. Se già sono impegnativi i 2600 metri che separano la cima da Piazza Chanoux dove verrà dato il via, lo saranno ancora di più quelli percorsi in discesa per raggiungere Pian Felinaz dove è posto il traguardo per quanti vorranno cimentarsi nell’en plein salita – discesa.
Gli atleti più attesi sono come sempre Dennis Brunod, vincitore di innumerevoli edizioni, che dovrà vedersela con Giuliano Cavallo fresco vincitore del Gran Trail della Valdigne e del Monte Soglio. Probabilmente al via anche una compagine iberica capitanata da Roc Amador Agustì, fortissimo verticalista spagnolo già vincitore della coppa del mondo di skyrunning nel 2002 e nel 2004.
Il bellissimo e selvaggio balcone panoramico della Becca unito allo spettacolo agonistico dei fortissimi skyrunning.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.