In arrivo Skialper 100 di giugno-luglio!

Nelle migliori edicole e su app. L’inserto Up & Down e' tutto nuovo

Giugno è il mese delle ultime sciate sui quattromila ed è già stagione piena dell’outdoor running, la corsa nella natura, sui grandi dislivelli ma anche nei parchi cittadini o sulle scalinate che sono la porta dell’outdoor per chi non ha la fortuna di vivere nelle valli. L’inizio dell’estate però significa anche hiking, lunghe o corte escursioni a piedi tra i monti, e alpinismo. Ecco perché il numero 100 di  Skialper di giugno/luglio (192 pagine con l’inserto Up&Down dedicato al mondo delle gare, 6 euro), in distribuzione nelle edicole fra pochi giorni e già disponibile in app, non poteva non trattare tutti questi argomenti. Un grande numero per festeggiare la centesima uscita a modo nostro… senza enfasi, come scrive il direttore Davide Marta nell’editoriale, ma rimboccandoci le maniche per offrire sempre di più al lettore.

THE SWISS MACHINE –
Ueli Steck è il padre dello speed solo e uno degli uomini che più hanno cambiato l’alpinismo moderno. Alessandro Monaci l’ha incontrato tra un allenamento e l’altro (sì, perché per essere forti e veloci bisogna allenarsi tanto, come negli altri sport…) per parlare di Eiger e di Annapurna, ma anche di alpinismo moderno, limiti e paure. Un’intervista da leggere tutta d’un fiato.

CERVINO 150 –
Non potevamo dimenticarci del centocinquantesimo anniversario della prima scalata del Cervino, che ricorre questa estate. Per la prima volta nella sua storia Skialper pubblica, tradotto e adattato, un grande reportage uscito sulla rivista francese Montagnes Magazine e scritto dalla Guida alpina francese Christophe Dumarest che ha cercato di rivivere le emozioni dei pionieri salendo la Gran Becca dal versante italiano. E poi… la storia della prima ascensione e la sfida anglo-italiana Carrel-Whymper, le vie di salita e tante altre curiosità.

CILE – Vulcani che sembrano disegnati con photoshop tanto sono perfetti, neve a volontà, frutti di mare e altre prelibatezze. In Cile si scia con vista mare e le opportunità per lo skialp o il freeride touring sono tante, nel bel mezzo della nostra estate, quando in Sud America è inverno. Ne sanno qualche cosa Andrea Bormida e Martino Colonna, che hanno calcato le nevi andine in due diversi viaggi e hanno scritto a quattro mani una storia che mette voglia di prenotare subito il primo aereo…

L’UOMO MEDIO – Poche parole, tanti fatti. Verrebbe da dire così di Bruno Mottini, livignasco, autore di discese di ripido di grande livello, spesso prime ripetizioni, come quella dello sperone Zieppert al Palù. Tutto su questo protagonista della pendenza grazie all’intervista dell’amico e compagno di avventure Giuliano Bordoni. Compreso il report della discesa dallo sperone di Zieppert.

MTB + SKIALP – Filippo Barazzuol non è tipo da stare fermo… in inverno con sci e pelli e in estate con la MTB. E allora perché non provare a unire le sue due passioni? Per esempio per salire sul Frioland, in Piemonte, a maggio e scendere con gli sci…

MONTE CONERO – Una montagna di più di 500 metri, ricoperta di fitti boschi che si tuffano nelle acque smeralde… E poi borghi intatti, antichi monasteri e pesce a go-go. È quello che offre il Monte Conero, alle porte di Ancona, dove Luca Parisse ha fotografato runner e itinerari per correre nella natura.

LOST IN DOLOMITES – 11.000 metri di dislivello e 180 km: è l’alta via 2, la più selvaggia delle Dolomiti, da Bressanone a Feltre. Naturalmente a piedi, in stile hiking, come ha fatto l’americano Brendan Leonard, new entry tra le firme di Skialper e come ha documentato con le spettacolari foto l’agenzia fotografica PatitucciPhoto.

BERGAMO CITY TRAIL – La Salomon ha creato una interessante app per il city trail, itinerari che consentono di trovare un po’ di spirito di avventura anche nelle corse cittadine. Per esempio a Bergamo, dove il nostro Federico Ravassard ha voluto provare quanto possono essere dure anche le salite sulle tante scalinate, quanto può essere bella la Città Alta e come a volte, per partire alla scoperta dell’avventura, basta solo guardare la realtà con occhi diversi.

TEST SPEED HIKING – Non è mountain running e neanche hiking, piuttosto speed hiking, un escursionismo leggero, con scarpe derivate da quelle da trail ma con più protezione e supporto. Lo speed hiking è la moda del momento e per il secondo anno abbiamo testato le migliori scarpe, per l’esattezza 15. Tra i tester anche Fabio Meraldi…

CORRERE IN DISCESA – Anche nel running le gare si vincono sempre più in discesa, ma come fare a migliorare? Con i consigli di Eros Grazioli…

GIRL POWER – Una nuova rubrica su Skialper, curata da Karen Pozzi, blogger che ha fatto della corsa (e della montagna) una ragione di vita. Con quel glamour femminile che non guasta mai…

RUBRICHE –
Quale acqua bere e cosa guardare sull’etichetta? Ma anche, correre con scarpe minimaliste quali effetti positivi e negativi può avere? Oppure, come leggere una carta topografica? Sono gli argomenti delle consuete rubriche del medico dello sport Massimo Massarini, dell’alimentarista Alessandro Da Ponte e del capitano Cresta. Se vi interessate di alpinismo, da non perdere anche l’opinione di Leonardo Bizzaro sul Piolet d’Or…

UP & DOWN TUTTO NUOVO – Una grande novità, un modo per festeggiare il centesimo numero. Up & Down, l’allegato dedicato al mondo delle gare, non è più in realtà un allegato in formato tabloid, ma un inserto. 48 pagine interne alla rivista per sapere tutto sulle gare di scialpinismo, di trail, skyrunning e corsa in montagna e sui loro protagonisti. Un prodotto tutto nuovo con un taglio ancora più ‘into the race’: interviste agli atleti ‘nella pancia del gruppo’, news e curiosità, mini-inchieste, report sulle gare più importanti. In questo numero lo speciale Mezzalama e Adamello Ski Raid, con la voce dei protagonisti e le opinioni di Franco Collè e Martina Valmassoi o l’esperienza in presa diretta di Thomas Martini, le ultime gare di skialp e le ultimissime sulle prossime elezioni della federazione internazionale. Però c’è anche tantissimo running, a cominciare dalla copertina, che non poteva che ospitare Tadei Pivk dopo la strepitosa vittoria a Zegama. Un altro protagonista, Stefano Ruzza, e poi Transvulcania, Mugello Ultra Trail, Trentapassi, Duerocche e Quadrifoglio, con le super prestazioni di Rampazzo e Fori. Non solo report ma anche uno sguardo ai prossimi appuntamenti, con l’agenda degli eventi da non perdere e una pagina sulla storia recente del Giir di Mont.

GIA’ DISPONIBILE SU APP – Skialper di giugno sarà disponibile nelle migliori edicole nei prossimi giorni. Per ogni info si può scrivere una mail o chiamare il numero 0124 428051. (Per la pagina abbonamenti cliccare qui). Ma per chi lo volesse acquistare immeditamente su smartphone o tablet, è già disponibile. È sufficiente scaricare la app per iOS o Android e procedere all’acquisto direttamente in-app!     
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.