Il trofeo Rollandoz sotto la neve

Gara su un percorso ridotto

Sotto una fitta nevicata, con temperatura invernale e visibilità in alto  spesso quasi nulla: in queste condizioni è andato in scena il 35° trofeo Rollandoz a Rhêmes-Notre-Dame, che valeva anche come campionato italiano assoluto individuale a tecnica libera. Percorso ridotto, partenza in linea per oltre 110 concorrenti. Imprendibile l’alpino Manfred Reichegger, che conduce gara di testa e taglia il traguardo nel tempo di 1h14’26”; alle sue spalle, separati da soli 6”, Alain Seletto del Cervino Valtournenche (1h17’53”) e il portacolori del Centro sportivo Esercito, Dennis Brunod (1h17’59”). Molto più distanti gli altri: quarto il trentino dello Ski Team Fassa, Filippo Beccari, in 1h21’13”, quindi il piemontese Damiano Lenzi, in 1h23’12”, il piemontese del Courmayeur, Andrea Basolo (1h24’04”), Matteo Giglio dello sci club Corrado Gex (1h25’09”), Giuseppe Ouvrier del Gran Paradiso, primo Master  (1h25’38”), Fabio Iacchini dell’Altitude (1h26’08”), Matteo Stacchetti del St-Nicolas (1h26’53”). In campo femminile, netto il dominio di Corinne Clos, dello sci club St-Nicolas, che chiude con il tempo di 1h 0’40”, a precedere la cuneese Katia Tomatis dello sci club Tre Rifugi (1h49’48”) e Micol Murachelli del Valdigne, in 1h50’37”. Quarto posto a pari merito per Roberta Scocco (Mont Nery) e per la biellese Claudia Comello (La Bufarola) accreditate del tempo di 1h57’16”. Per la classifica Master, alle spalle di Giuseppe Ouvrier, il francese Stephane Millius, in 1h27’51”; per la graduatoria tricolore, secondo il bergamasco del Lizzola, Maurizio Piffari (1h 28’45”) e terzo Massimo Borettaz del Gran Paradiso (1h 30’37”). Nelle giovanili, al femminile, tra i Cadetti, successo di Alessandra Cazzanelli del Cervino Valtournenche e, negli Juniores, di Martha Beuchod del Gressoney. In campo maschile, nei Cadetti, netto successo del portacolori del Cervino Valtournenche, Stefano Stradelli, in 1h18’22”, a precedere Yari Pellissier del Granta Parey in 1h31’09”, Stefano Daguin dello Champorcher in 1h41’35” e il cuneese Christian Lorenzi in 1h45’52”. Negli Juniores, vittoria di Filippo Righi del Corrado Gex, in 1h01’34”, seguito da una coppia del Cervino Valtourennche: François Cazzanelli (1h05’14”) e Alessandro Pession (1h18’19”); quarto Davide Bonin del Mont Nery (1h32’53”).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.