Il Tour du Rutor Extreme è on line

Il via il 30 marzo il via della tappa italiana della Grande Course

Arvier e Valgrisenche si preparano a ospitare la 16^ edizione del Tour du Rutor, prova italiana della Grande Course che il prossimo anno vedrà disputarsi mostri sacri come la Pierra Menta e la Patrouille des Glaciers.
Lo Sci Club Corrado Gex, presieduto da Roberto Perrier, ha terminato e messo on line il nuovo sito internet. 
Accedendo alla pagina www.tourdurutor.com sarà possibile reperire informazioni utili sulla manifestazione, dal regolamento alle opportunità di alloggio in Valle d’Aosta.
La prima tappa partirà da località Mondange (Valgrisenche) e impegnerà gli scialpinisti su un dislivello complessivo di circa 1.900 metri. La seconda frazione interesserà invece la vetta di Mont Arp-Vieille (2.963 m), con start sempre da Mondange e 2.565 m/dsl di sola salita. Il 1° aprile si gareggerà sul classico percorso “Tour du Rutor”, con partenza e arrivo in  località  Planaval  nel  comune  di  Arvier  (1.554  m) e con la sfida ai suggestivi ghiacciai del  Rutor e dello Château-Blanc, ed anche in questo caso i metri di dislivello positivo supereranno i 2.200 m.
Nel 2012 il Tour du Rutor Extrême sarà nuovamente valido come “Memorial Remo Bredy”, ed assegnerà lo speciale trofeo alla prima coppia valdostana in classifica. Il premio, una scultura dell’artista Siro Vierin, sarà offerto dalla famiglia Bredy.
Il Tour du Rutor Extrême assegnerà anche il “Trofeo Free Ride”, destinato alla squadra che avrà registrato il miglior tempo in discesa nell’ambito delle tre tappe.
Sarà possibile iscriversi online a partire dal 1°gennaio 2012, le iscrizioni rimarranno aperte fino al 22 marzo. Info: www.tourdurutor.com

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.