I nuovi responsabili regionali dello ski-alp

In attesa dell'ufficializzazione della Nazionale da parte della FISI

In attesa dell’ufficializzazione della squadra Nazionale di sci alpinismo per la prossima stagione, il consiglio federale della FISI ha confermato alla guida della Commissione Sci alpinismo il colonnello Marco Mosso, comandante del Centro Sportivo Esercito, mentre Giorgio Colombo è il delegato tecnico per l’ISMF.

CONSIGLI REGIONALI – Già al lavoro i nuovi consigli regionali. Nelle Alpi Occidentali non c’è ancora l’ufficialità, ma Giorgio Colombo, già responsabile dello scialpinismo nell’ultimo mandato, è stato rieletto consigliere e dovrebbe essere confermato nel ruolo.
Tutto deciso in Valle d’Aosta. Nel primo consiglio Asiva nominati i responsabili e i consiglieri referenti delle varie discipline (per lo scialpinismo sono Franco Collé e Enrico Tesa); nel secondo già approvate le squadre (con Michele Cazzanelli, Matteo Gottardelli e Giorgia Dalla Zanna, oltre a cinque atleti nella formazione Aggregati, mentre nel ruolo di tecnico, si attende la conferma del ‘distacco’ dall’Esercito di Gloriana Pellissier).
Nelle Alpi Centrali il responsabile della Commissione tecnica dello sci alpinismo sarà Stefano Spini che lavorerà a fianco di Mattia Pegurri.
Nel primo consiglio del Comitato Trentino è arrivata la conferma di Rino Pedergnana come responsabile del settore, in Alto Adige sarà Christian Gruber a seguire lo sci alpinismo. Infine le elezioni del Comitato Veneto si sono tenute solo il 28 giugno con la conferma di Roberto Bortoluzzi presidente: quando si terrà il primo consiglio saranno nominati i vari responsabili, compreso quello dello ski-alp.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.