Grandi numeri alla SuperLusia SuperDanilo

Già 450 gli iscritti alla gara di giovedì a Castelir

Ben 450 iscritti, di cui 130 vigili del fuoco in rappresentanza di 30 corpi trentini, veneti e altoatesini. E ancora, 35 ciaspolatori, 82 donne, 20 ragazzini (il più giovane è del 2005). E un ‘atleta’ del 1942. Sono questi i numeri dell’edizione 2016 del SuperLusia SuperDanilo, la gara di scialpinismo (e ciaspole) organizzata dall’Us Dolomitica, con la collaborazione del corpo volontario dei Vigili del fuoco di Predazzo, per ricordare Danilo Tomaselli, il vigile del fuoco permanente e guida alpina scomparso nel 2012 sul Sassolungo.
La quarta edizione della manifestazione, valida come prima prova del secondo circuito criterium interregionale vigili del fuoco e come prima prova della combinata (la seconda prova, di corsa in montagna, si svolgerà in estate), è in agenda giovedì sera, 7 gennaio, sulle nevi del Lusia.
Cinquecento, come di consueto, i metri di dislivello da affrontare: dalla partenza, in località Castelir, i partecipanti dovranno salire lungo le piste fino al rifugio Passio Lusia a quota duemila metri, passando per Le Fassane e Campo.
La partenza, in linea, sarà data alle 19.30 dalla località Castelir. L’ufficio gare sarà aperto dalle 17.30: la quota di iscrizione è di 20 euro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.