Grandi nomi al Giir di Mont

Ultima settimana di lavoro per la gara di Premana

Ultima settimana di preparativi a Premana in vista Giir di Mont di domenica 28 luglio. 32 km per la Sky Marathon e 20 km per la più breve Sky Race, 2.400 e 1.100 metri rispettivamente gli sviluppi verticali: questi i numeri dei due percorsi della gara lecchese, giunta alla ventunesima edizione, che attraverseranno i territori dei 12 alpeggi premanesi. Il Giir di Mont 2013 sarà valido come quinta tappa del circuito La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup e metterà in palio punti anche per il World Ranking 2013. Questo sembra più che sufficiente per richiamare tanti top sky runner sui sentieri tra Valsassina, Val Varrone e Val Fraina. Tra i team più quotati ad aver prenotato un pettorale per i propri atleti troviamo Valetudo, La Sportiva, Salomon e Crazy Idea.
Per la Valetudo saranno schierati i rumeni Gyorgy Istvan Szabolcs, vincitore della Mini Sky Race dello scorso anno, e Ionut Zinca, che vorrebbe rifarsi della prestazione del 2012 quando aveva chiuso solamente quinto. Ci saranno poi l’orientista russo, ma altoatesino d’adozione, Mikhail Mamleev ed il trentino Daniele Cappelletti. Al femminile ci sarà la coppia composta da Emanuela Brizio e Debora Cardone, a cui si contrapporranno le atlete di casa Salomon, Zhanna Vokueva, Stephanie Jimenez e Silvia Serafini. Brizio e Cardone non sono nuove al podio premanese, come neppure la Jimenez. La prima ha infatti vinto nel 2007, mentre la seconda si è imposta nella Mini Sky Race 2012. Jimenez si era imposta in successione sia nel 2008 che nel 2009. Dovranno tuttavia star bene attente soprattutto alla veneta Serafini. Sebbene il suo debutto nella corsa in montagna risalga solo al 2011, i suoi risultati la rendono già un’avversaria temibile.
Vestiranno i colori di Salomon anche Tofol Castanier Castan, campione in carica al Giir di Mont e quinto nello Sky Runner World Series Ranking 2012. Sarà in compagnia dell’americano Rickey Gates, del britannico Ricky Lightfood e dei francesi Gregory Vollet e Julien Chorier.
La Sportiva non può certo mancare. Il team di Ziano di Fiemme sarà quindi presente con le sue punte di diamante, a partire dagli spagnoli Miguel Caballero Ortega, David Lopez Castan, Jessed Hernandez, Dani Tristany a cui si aggiungono Paolo Bert e l’orientista trentino Michele Tavernaro.
Il team Crazy Idea giocherà le proprie carte con Matheo Jaquemoud, l’esperto e ormai habitué Fulvio Dapit e poi Fabio Bazzana e Davide Pierantoni.
Ad aggiungere qualità e spettacolo ci penseranno anche big del calibro di Dennis Brunod e poi il catalano Marc Pinsach Rubirola, Paolo Gotti, il campione del mondo a squadre all’Orobie Sky Raid nel 2007 e Daniel Antonioli, medaglia d’argento elite al campionato del mondo di winter triathlon disputatosi a febbraio a Cogne. Non è tutto, perché gli organizzatori dell’A.S.Premana hanno ‘trovato’ un gradito ritorno, quello del messicano Ricardo Mejia, che sarà a Premana dopo aver vinto il Giir di Mont nel 2007. Nel 2006 Mejia si era diplomato campione della Skyrunner World Series infilando ben quattro vittorie sulle cinque gare allora in programma. Grandi aspettative sono infine riposte nei due gemelli azzurri Bernard e Martin De Matteis. Info: www.aspremana.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.